Studenti alla scoperta delle meraviglie del centro storico di Isernia

Studenti alla scoperta delle meraviglie del centro storico di Isernia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I ragazzi hanno trascorso una mattinata nelle vie del borgo e hanno visitato gli antichi palazzi. L’assessore comunale all’Istruzione De Toma: “Il vissuto della città e la testimonianza della vita quotidiana che ci ha preceduto, devono rimanere sempre vivi”


ISERNIA. Ragazzi alla scoperta delle meraviglie custodite nel ‘cuore’ del capoluogo pentro. Ieri, nell’ambito del progetto ‘Potenziamento dell’educazione al Patrimonio Culturale Artistico e Paesaggistico’, 26 alunni delle terze della scuola secondaria di primo grado ‘Andrea d’Isernia’, hanno trascorso una piacevole mattinata per le vie del centro storico, visitando i palazzi di interesse storico-culturale della città.

Gli alunni - accompagnati dalle insegnanti referenti del progetto, Lucia Ziroli, Alessia Palumbo, Emma Sassi, e dai tutor Deborah Petrecca, Domenico Del Russo e Luisa Minotti - hanno descritto le caratteristiche artistiche, architettoniche e le decorazioni parietali dei palazzi più antichi, da quello Jadopi a quello Cimorelli-Belfiore, da quello Marinelli-Perpetua a quello Mancini-Belfiore, nonché i palazzi Cimorelli, Pecori-Veneziale, Milano, Pansini-Clemente e D’Avalos-Laurelli.

L’esposizione poi è stata più circostanziata quando i ragazzi hanno potuto visitare gli interni del palazzo De Lellis-Petrecca, grazie alla gentile disponibilità dei proprietari e di palazzo san Francesco, sede del Comune di Isernia, dove l’assessore all’istruzione Sonia De Toma ha ringraziato gli alunni e i docenti per il vivo interesse mostrato per la storia della città e per le testimonianze storiche-antropologiche da loro descritte, vera memoria della comunità isernina. L’assessore ha inoltre precisato che “il vissuto della città e la testimonianza della vita quotidiana che ci ha preceduto, devono rimanere sempre vivi”.

La conclusione del progetto, anche ai fini della completa formazione interdisciplinare e della divulgazione del patrimonio, prevede la creazione di calendari, cartoline, segnalibri, ebook e prodotti in power point.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy