Bojano: fu lesionata dal sisma, adesso la chiesa di San Michele Arcangelo è pronta alla riapertura

Bojano: fu lesionata dal sisma, adesso la chiesa di San Michele Arcangelo è pronta alla riapertura

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Soddisfazione nelle parole dell’arciprete Rocco Di Filippo che si augura la fine dei lavori entro maggio


BOJANO. L’antichissima chiesa di San Michele Arcangelo della città di Bojano è stata lesionata dal terremoto del 29 dicembre 2013, e da quel momento la statua è stata portata nell’antica cattedrale della città. La chiesa di san Michele Arcangelo è stata visitata dall’arcivescovo GianCarlo Maria Bregantini, nella sua visita pastorale alla città proprio l’8 maggio del 2013, giorno in cui ricorre la festa dedicata all’Arcangelo. In quell’occasione si riportò la statua nella chiesa.

L’arciprete don Rocco Di Filippo, parroco dell’antica cattedrale e della chiesa di san Michele Arcangelo si sta impegnando affinché i lavori, iniziati ad ottobre, terminino entro l’8 maggio, per riconsegnare ai fedeli l’amata chiesa.

“I fedeli di Bojano – le parole dell’arciprete Di Filippo – sono entusiasti dei lavori e della futura riapertura della chiesa di San Michele, per un forte richiamo dell’Arcangelo di intraprendere un cammino di conversione, per abbandonare il male ed ogni desiderio cattivo. Custodire le tradizioni – ha spiegato - è importante in ogni cultura ed in ogni popolo. E la gente di Bojano mostra un forte desiderio di recuperare i valori del passato.

Il messaggio di San Michele Arcangelo – conclude l’arciprete Di Filippo - è significativo anche per l’uomo di oggi. Il male in ogni ambiente, in ogni cuore e in ogni casa non manca per creare confusione ed allontanarsi da Dio. L’iconografia dell’Arcangelo ci trasmette un messaggio di impegno per l’intero Popolo di Dio per difendersi nei momenti di fragilità attraverso l’arma potente della preghiera, per rendere la Fede forte e la Carità operosa e vincere gli assalti del maligno”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy