Menton day, il museo Winterline a Toronto per onorare i veterani di guerra

Menton day, il museo Winterline a Toronto per onorare i veterani di guerra

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si rafforza la cooperazione con laFirst Special Service Force. Bucci: “Mi verrà consegnato un quadro, realizzato da Roger Chabot, da esporre nella nostra struttura”



VENAFRO. Si rafforza l’amicizia e la cooperazione tra il museo Winterline Venafro e l’associazione veterani della First Special Service Force, unità mista americana e canadese che ha combattuto proprio sulla winterline durante la seconda guerra mondiale.

Il 5 dicembre Luciano Bucci, in qualità di presidente e rappresentante dell’associazione Winterline Venafro, è stato ufficialmente invitato a partecipare, a Toronto, alla giornata commemorativa denominata ‘Menton day’ in onore , appunto, della First Special Service Force. Dopo l’inserimento nel database dei memoriali di guerra Statunitensi oltre oceano, giunge questa ulteriore dimostrazione dell’interesse che, dall’estero, arriva al Museo Winterline Venafro.

“Questo – ha spiegato Bucci - è il mio nono viaggio oltreoceano per onorare i veterani, e i loro familiari, della First Special Service Force. Ho preso parte a diverse cerimonie tra cui, la più importante, quella del 2015 quando i veterani furono insigniti della medaglia d’oro del Congresso degli Stati Uniti a Washington. Adesso, avendo la nostra associazione preso parte e cooperato alla realizzazione di un ulteriore documentario in loro onore, realizzato dallo youtuber Roger Chabot, ed essendo questo il terzo documentario che aiutiamo a realizzare, come segno di riconoscenza mi è stato chiesto di partecipare alla cerimonia del Menton day a Toronto. Durante tale cerimonia mi verrà consegnato un quadro, realizzato proprio da Roger Chabot, da esporre nel nostro museo”.

Cresce, quindi, l’importanza del Museo Winterline Venafro all’estero che, ricordiamo, collabora già da anni con diversi Enti ed Associazioni nazionali ed estere, e cresce l’impegno dei membri dell’associazione stessa che, non senza difficoltà, continuano nella loro missione di ricerca e salvaguardia degli oggetti ed uniformi degli eserciti che hanno combattuto a Venafro e dintorni tra il novembre 1943 e il febbraio 1944, per chi volesse saperne di più o dare una mano basta visitare il sito.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy