Isernia, l’incontro tra le zampogne di Scapoli e le campane di Agnone per rafforzare la filiera turistica

Isernia, l’incontro tra le zampogne di Scapoli e le campane di Agnone per rafforzare la filiera turistica Isernia, l’incontro tra le zampogne di Scapoli e le campane di Agnone per rafforzare la filiera turistica
Watch the video

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La partnership è volta a celebrare i rispettivi maestri artigiani della Fonderia Marinelli e del Museo della zampogna. GUARDA IL VIDEO


ISERNIA. Presentata stamattina a Isernia, presso i locali del Musec, la collaborazione nel segno delle eccellenze e della tradizione tra il Museo internazionale della zampogna ‘P. Vecchione’ e la Pontificia fonderia Marinelli.
Una partnership che mira a promuovere due degli elementi più importanti della tradizione molisana: le zampogne di Scapoli e le campane di Agnone. È con questo intento che a partire da quest’anno nasce la collaborazione tra il Museo scapolese e l’Antica fonderia agnonese. I turisti potranno beneficiare di un biglietto in comune per visitare entrambe le strutture, dove troveranno esposti i rispettivi esempi di artigianato locale: una zampogna speciale, intonata in sol, realizzata da quattro Maestri artigiani scapolesi troverà posto presso gli spazi espositivi della Fonderia Marinelli, che ha dal canto suo realizzato una campana commemorativa denominata ‘I Suoni dell’Amicizia’ la quale verrà invece esposta al Museo ‘Vecchione’.

Lo storico scambio di doni si svolgerà il 21 dicembre alle ore 11 a Scapoli, presso la chiesa di San Giorgio Martire. Il progetto si concretizza nell'ambito del programma 'Turismo è cultura' della Regione Molise: soddisfazione per l'assessore alla cultura Vincenzo Cotugno, che ha ribadito l'importanza del fare rete soprattutto tra queste eccellenze che ormai sono riconosciute a livello nazionale.

Questi eventi rappresentano solo l’inizio di una partnership che in futuro prevede altre iniziative legate al marketing e alla promozione turistica: oltre al biglietto unico, anche ad esempio la realizzazione di souvenir ad hoc.

Pietro Ranieri

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti ‘mi piace’ al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings