Gal Molise rurale: successo per il convegno ‘Viaggio tra castelli’

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si è tenuto venerdì 20 dicembre, presso il Castello Pandone di Venafro, l’evento dal titolo “Viaggio tra castelli, cultura e sapori del GAL: alla scoperta di noci, nocciole e mandorle, la frutta delle feste”


VENAFRO. Dinanzi ad un pubblico interessato la serata è iniziata con un convegno dal titolo “Dal simbolismo della frutta a guscio alle opportunità di sviluppo della filiera per il territorio del GAL Molise Rurale scarl” sapientemente moderato da Anna Scafati che ha affidato i saluti istituzionali dapprima ad Alfredo Ricci - sindaco del Comune di Venafro poi a Giampiero Mancini – presidente del GAL. Un interessante intervento sul simbolismo delle noci, nocciole e mandorle e sul loro utilizzo nella tradizione locale è stato poi tenuto da Emilia Vitullo – responsabile del presidio turistico e culturale di Isernia.

A seguire, Claudio Papa - titolare della Dolceamaro srl, Angelo Cappuccio - agronomo della CIA Molise, Manlio Livio Cassandro - amministratore unico della Cassandro srl ed Emanuela Mignogna del GAL hanno invece raccontato esperienze ed opportunità di sviluppo della filiera della frutta a guscio con una particolare attenzione verso le possibilità di finanziamento offerte dai bandi GAL di prossima pubblicazione (quali la Misura 1.B.1 finalizzata a sostenere forme di cooperazione per lo sviluppo di mercati locali e filiere corte).

Le conclusioni sono state infine affidate al Direttore tecnico del GAL, Margherita Pallotta.  Dopo il dibattito, un momento di intrattenimento presso la corte del Castello: uno show cooking, curato dalla Federazione Italiana Cuochi - associazione cuochi Isernia, durante il quale sono stati preparati piatti a base di noci, nocciole e mandorle, in perfetto tema con la serata, e brindisi finale.

L’evento è stato pensato quale importante occasione di confronto con la popolazione, gli stakeholders e gli attori locali. Come previsto dalla strategia generale dell’approccio leader, il Gal nell’ambito delle attività di animazione e comunicazione a valere sul proprio PSL 2014/2020, dopo l’evento al Castello di Monteroduni (IS) del 6 dicembre 2018, ha infatti ora fatto tappa presso il suggestivo Castello Pandone di Venafro (IS) per raccontare il territorio al territorio attraverso un vero e proprio “viaggio” nelle sue eccellenze: la filiera delle noci, nocciole e mandorle.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings