Campobasso, al teatro Savoia il duo Squitieri-Oliva

Campobasso, al teatro Savoia il duo Squitieri-Oliva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per la 51esima stagione dei concerti di ‘Amici della Musica’, con la direzione artistica di Andreina Di Girolamo. L’appuntamento è per sabato 18 gennaio


CAMPOBASSO. Sabato 18 gennaio alle ore 18:30 presso il Teatro Savoia di Campobasso Danilo Squitieri al violoncello ed Enzo Oliva al pianoforte si esibiranno, per ‘Progetto Martucci e… dintorni’, con lo spettacolo ‘Contemporaneità’, nell’ambito della 51esima stagione dei concerti dell’associazione ‘Amici della Musica’, con la direzione artistica di Andreina Di Girolamo. Questo il programma delle esecuzioni:


F. Cilea - Sonata in re maggiore op. 38
G. A. Fano - Sonata in re minore op. 7
G. Martucci - Sonata in fa diesis minore op. 52

Squitieri si è diplomato con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio Lorenzo Perosi di Campobasso e nel 2004 all’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Ha partecipato ai Corsi internazionali di Sermoneta tenuti da Rocco Filippini sotto la cui guida si è perfezionato presso l’Accademia Walter Stauffer. Ha studiato anche nei corsi dell’Accademia Chigiana di Siena, dell’Accademia di Basilea e la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste con maestri di chiara fama. Si è esibito come solista con numerose orchestre e in formazioni cameristiche in importati sale da concerto in Italia e all’estero. Nel 2017 ha vinto con il Quartetto Adorno il terzo premio, il premio per il pezzo contemporaneo e il premio del pubblico al Concorso Borciani. Nel 2009 si è classificato primo al concorso per violoncello di fila nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. In qualità di Primo Violoncello, con gli Archi di Santa Cecilia ha inciso Le stagioni di Vivaldi sotto la direzione di Luigi Piovano per Sony Classical. Insegna violoncello al Conservatorio di Musica Giovan Battista Pergolesi di Fermo.


Oliva ha ntrapreso lo studio del pianoforte all’età di nove anni, ha frequentato il Conservatorio di Musica Lorenzo Perosi di Campobasso dove, dopo il diploma con lode e menzione conseguito sotto la guida di Giuseppe Squitieri, all’età di diciassette anni, ha conseguito anche la laurea specialistica in pianoforte con 110 e lode. Ha intrapreso, quindi, lo studio della composizione con Piero Niro e lo studio della direzione d’orchestra con Dario Lucantoni presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Si è perfezionato con Maria Tipo e Andrea Lucchesini presso la Scuola di Musica di Fiesole e con Nelson Goerner presso l’Haute école de musique de Genève; ha inoltre seguito le lezioni con maestri di chiara fama quali Dario de Rosa, Maureen Jones, Renato Zanettovich, Enrico Bronzi, ed altri. Si è distinto in numerose competizioni nazionali ed internazionali e nel 2007 la casa discografica Idyllium ha pubblicato un CD live con la sua esecuzione, in prima assoluta, del Concerto per pianoforte e orchestra di Gino Palumbo diretto da Pietro Mianiti; nel 2017 ha pubblicato l’album Mother Moonlight con musiche di Massimiliano Fuschetto (Italian Word Beat).

Un concerto di sicuro effetto per un duo di affermati musicisti internazionali.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti ‘mi piace’ al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy