A Isernia tornano i ‘Mercoledì del Libro’: Paolo Di Paolo presenta il suo ultimo lavoro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si tratta di ‘Lontano dagli occhi, edito da Feltrinelli: appuntamento il 25 febbraio presso la libreria Enzo Della Corte


ISERNIA. Nuovo appuntamento a Isernia con i 'Mercoledì del Libro': Paolo Di Paolo presenterà il suo ultimo lavoro, ‘Lontano dagli occhi’, edito da Giangiacomo Feltrinelli Editore. Appuntamento per il 25 febbraio, alle ore 18:30, presso la libreria Enzo Della Corte. Dialogherà con l'autore il giornalista Umberto Di Giacomo.

Tre storie diverse, la stessa città – Roma, all’inizio degli anni ottanta – e lo stesso destino. Smettere di essere soltanto figli, diventare genitori. Eppure Luciana, Valentina, Cecilia non sono certe di volerlo, si sentono fragili, inadeguate, insofferenti. Così come sono confusi, distanti, presi dai loro sogni, dalle loro ossessioni, i padri. Si può tornare indietro, fare finta di niente, rinunciare a un evento che si impone con prepotenza assoluta e sconvolgente? A osservare tutti c’è lo sguardo partecipe di un io che li segue nei mesi cruciali della trasformazione, che li insegue per le strade di una città luminosa e ambigua. Un giro di pochi mesi, una primavera che diventa estate. Tra bandiere che sventolano festose, manifesti elettorali che sbiadiscono al sole e volantini che parlano di una scomparsa, le speranze italiane somigliano a inganni. È una fine o un inizio? Poi una nuova vita arriva e qualcosa si svela. Ma basta un gesto misterioso, inaspettato, difficile perché niente sia come prima.

"Lontano dagli occhi" è una dichiarazione d’amore al romanzo e all’irriducibile potere della letteratura, alla sua capacità di avvicinare verità altrimenti inattingibili. Una storia sul peso delle radici, su come diventiamo noi stessi.

Di Paolo, romano, classe 1983, ha pubblicato i romanzi Raccontami la notte in cui sono nato (2008, prima edizione Giulio Perrone Editore), Dove eravate tutti (2011, Premio Mondello e Super Premio Vittorini) e Mandami tanta vita (2013, Premio Salerno Libro d’Europa, Premio Fiesole Narrativa e finalista Premio Strega), presenti nel catalogo Feltrinelli e tradotti in diverse lingue europee. Molti dei suoi libri sono nati da dialoghi: con Indro Montanelli, a cui ha dedicato Tutte le speranze (2014, Premio Benedetto Croce), con Antonio Debenedetti, Dacia Maraini, Raffaele La Capria, Antonio Tabucchi, Nanni Moretti. Introduce le Lezioni di Storia organizzate a Roma dagli Editori Laterza. Scrive per La Repubblica e L'Espresso; attualmente conduce su Radio3 Rai un programma sulla lingua italiana, ‘La lingua batte’.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale