La Carrese di San Pardo nella Rete Internazionale UNESCO: il 25 Maggio la presentazione del progetto

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Processioni primaverili di uomini, animali e fiori: tutti i dettagli della proposta che coinvolge comunità italiane e internazionali, con a capo la millenaria Festa di San Pardo a Larino


LARINO. Si terrà lunedì 25 Maggio alle ore 10.30 nell’atrio del palazzo Ducale di Larino la conferenza stampa indetta dall’amministrazione comunale per illustrare i dettagli della proposta progettuale di candidatura di rete Internazionale per l’iscrizione alla lista del patrimonio immateriale UNESCO della Festa di San Pardo, Patrono della città di Larino e della Diocesi, proposta che vede come capofila proprio il Comune della millenaria tradizione della Carrese di San Pardo, con il coinvolgimento di altre comunità italiane e internazionali con le loro rispettive manifestazioni, tra cui: la festa in onore di Sant'Antonio di Santadi ad Arbus in Sardegna, la Romería per la Virgen del Rocío in Andalusia e le celebrazioni per San Isidro Labrador del Venezuela.

Interverranno il sindaco e gli amministratori comunali di Larino, il presidente della “Pia Associazione dei Carrieri di San Pardo”, il vice presidente e assessore regionale alla cultura e al turismo Vincenzo Cotugno ed in video-conferenza la prof.ssa Letizia Bindi, docente dell’Università degli Studi del Molise.

Durante la conferenza stampa saranno trasmessi i materiali audiovisivi che provengono dalle comunità patrimoniali che hanno deciso di impegnarsi nel processo di candidatura. L’iniziativa informativa ha quindi la finalità di illustrare le tappe del percorso che le comunità stanno intraprendendo di concerto con il MIBACT e con la Commissione nazionale UNESCO.

 Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!