Festa della Repubblica, l’inno di Mameli suona blues: l’omaggio dei Borghi d’Eccellenza molisani

Festa della Repubblica, l’inno di Mameli suona blues: l’omaggio dei Borghi d’Eccellenza molisani Festa della Repubblica, l’inno di Mameli suona blues: l’omaggio dei Borghi d’Eccellenza molisani
Watch the video

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Eseguito da Lino Rufo, serve a rappresentare l’adesione al progetto ‘Symbola, Vivi Appennino’. GUARDA IL VIDEO


GUARDIAREGIA. Guardiaregia aderisce all’iniziativa promossa da Legambiente con l’adesione di ‘Symbola, Vivi Appennino’, associazione e progetto sposato dal Comune nella parte inerente la ciclovia più lunga d’Italia insieme a Borghi d’Eccellenza. Essa non a caso si conclude il 2 giugno, Festa della Repubblica, e vuol lanciare un appello al Presidente del Consiglio dei Ministri affinché si riconnetta il paese nel ripensare l’organizzazione e la fruizione dei territori ed il ruolo dei piccoli comuni nell’essere tenutari di comunità, nella quale la vita e la produzione risultano essere strategici nel percorso di rilancio dell’intero sistema paese. Slogan dell’iniziativa l’hashtag #riconnettiamoilpaese. Una mobilitazione che vedrà coinvolti migliaia di comuni: per il Molise, oltre Guardiaregia, hanno partecipato Pescolanciano, Pizzone, Toro, Castel del Giudice, Civitacampomarano, Campolieto, Castelbottaccio, Jelsi. L’appello al Presidente evidenzia cinque proposte per ripartire: innovazione tecnologica e socio economica, scuola, servizi, lavoro. Il sindaco, Fabio Iuliano, ha lanciato l’appello a non demordere ed a riconnettersi con il Paese

Il Comune di Guardiaregia, insieme a Borghi d’Eccellenza coadiuvati dall’Associazione Artemusa, ha inteso rappresentare la sua adesione con il coinvolgimento dell’artista di fama internazionale Lino Rufo, che con la regia di Giuliano Ricella e la fotografia di Antonello Di Criscio ha eseguito l’inno di Mameli, in un particolare ri-arrangiamento blues. Emozionante l’ascolto dell’esecuzione, che ha coinvolto numerosi cittadini, nel rispetto delle distanze e delle regole imposte a tutela della salute, ma manifestando il loro apprezzamento con un lungo applauso. Non è mancato qualche attimo di commozione.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!