Turismo da rilanciare: dopo il lockdown riapre il Museo dell’Orso a Pizzone

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La struttura è stata sanificata e da ieri mattina volontari al lavoro per accogliere i turisti in piena sicurezza


PIZZONE. Dopo il lungo lockdown dovuto all’emergenza coronavirus tornano ad accogliere i turisti i siti, le strutture e i luoghi della cultura molisana.
Accade anche a Pizzone, dove da ieri mattina ha riaperto le porte anche il Museo dell’Orso di Pizzone. Ad annunciarlo è l’associazione di volontariato ‘Salviamo l’Orso’ che si occupa della gestione della struttura. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha provveduto a eseguire gli interventi di sanificazione nei locali del museo, per accogliere i visitatori in piena sicurezza.

“Dopo lo stop forzato a causa della pandemia – sottolinea l’associazione -, siamo felici di accogliere nuovamente visitatori e turisti al museo per raccontargli dell’orso bruno marsicano e di tutte le iniziative che mettiamo in campo per favorire la sua conservazione e incoraggiare la convivenza! Ora che c’è tanta voglia di uscire… coraggio, venite a trovarci! Noi vi aspettiamo!”.

Un’occasione da non perdere dunque per ammirare il percorso espositivo dedicato alla storia naturale dell'orso e ai suoi rapporti con l'uomo. All'interno della struttura è stato allestito un angolo dedicato all'interpretazione ambientale ed è presente un'attrezzata sala proiezioni. Il museo è il risultato di un recupero voluto dall'amministrazione comunale, che si inserisce in una più ampia strategia di valorizzazione del borgo e del suo territorio, ideata e attuata in vista soprattutto di un rilancio turistico.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings