‘La nebbia sale dalla terra’, memorie di un tempo passato nel libro di Antonella Presutti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La presentazione alla Fondazione Potito. A dialogare con l’autrice Jole Antinolfi e Valentino Campo


CAMPOBASSO. Una casa abbandonata come luogo dei ricordi di un Molise che fu. Un luogo ricco di storia e di memorie che costituisce il fulcro, insieme a tanti personaggi del passato, di ‘La nebbia sale dalla terra’, l’ultimo libro di Antonella Presutti, docente, intellettuale campobassana, presidente della Fondazione Molise cultura, pubblicato per Lit Edizioni.

La presentazione a Campobasso, nella terrazza della Fondazione Potito, con la raffinata ‘padrona di casa’ Jole Antinolfi impegnata a dialogare con l’autrice, insieme al docente e critico letterario Valentino Campo, in un confronto sul filo delle emozioni. A far da cornice allo scenario le foto di Pino Bertelli, scatti del ‘casino e della cipressina’ che sembrano immagini di un tempo passato. Un libro di racconti, con una scrittura essenziale e raffinata, come nello stile della Presutti.

“In una casa su una roccia tra ciò che resta di un tempo ormai svanito, arrivano, in una sera di pioggia, alcuni uomini e donne. Appaiono come ombre di un passato che sembra dissolto per sempre e che, invece, rivive nella loro narrazione. E così, quelle vite banali, impastate di dolore, solitudine, tradimenti, piccole gioie e profonde delusioni, rivelano segreti, parole mai pronunciate, chiarimenti che arrivano a tempo scaduto. Il rancore si affianca all'amore, la nostalgia alla solitudine. Quello che in vita non seppero confessarsi, lo dicono ora con difficoltà e sollievo. Tutto ricomincerà o finirà per sempre nella casa, quella casa che per ciascuno di loro è stata un'ossessione, il luogo da cui fuggire e dove ritornare, l'assoluta protagonista delle loro vita”.

Suggestivo il titolo, che rimanda alle ultime parole del libro. Per una nebbia che, in senso quasi metafisico, non scende, ma sale dalla terra.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings