Altro che ‘caro case’: in Molise abitazioni in vendita a un euro per attirare gli stranieri

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’iniziativa lanciata dal Comune di Castropignano, rivolta anche a chi è in smart working. L’iniziativa divulgata alle ambasciate d’Europa, Stati Uniti e Cina


CAMPOBASSO. E poi dicono il ‘caro case’. Non è così da un pezzo, vuoi per il crollo dei prezzi del mercato immobiliare, vuoi per le tante iniziative che si stanno succedendo in Italia per ripopolare i piccoli borghi.

Ma in pochi, fino a pochi giorni fa, pensavano fosse possibile acquistare una casa al prezzo simbolico di un euro. Il costo di un caffè. Ci ha pensato il Comune di Castropignano, che ha approvato un regolamento, che prevede la possibilità di comprare a un prezzo più che simbolico un’abitazione nel centro storico del paese e nella frazione di Roccaspromonte, con l’impegno a provvedere ai lavori di restauro. E ovviamente con il consenso degli attuali proprietari degli immobili, che sarebbero un centinaio.

Obiettivo del provvedimento ripopolare il borgo, di conseguenza l’intero paese, favorendo l’insediamento abitativo di famiglie, di attività turistico-ricettive, di negozi o botteghe artigianali.

Il sindaco, Nicola Scapillati, si è rivolto così sia a chi lavora in smart working, sia ai turisti stranieri. "Ora in paese siamo poco più di 900 persone – le sue parole - viviamo lo spopolamento da decenni e la disponibilità immobiliare c'è. Abbiamo quindi deciso di intervenire per mettere in sicurezza le case del centro, interpellando prima i proprietari e poi incentivando chi ha intenzione di ristrutturarle, dandole al costo simbolico di un euro. Ho inviato per conoscenza il regolamento anche alle ambasciate europee, degli Stati Uniti e della Cina, per divulgare l’iniziativa”.

C.S.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings