Studenti conoscono il Samudaripen, sterminio nazifascista di rom e sinti

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per la Giornata della Memoria a Campobasso mostra e convegno virtuali


CAMPOBASSO. Nell’ambito di Municipality4Roma, progetto europeo in corso di svolgimento a Campobasso in partnership con il Comune del capoluogo di regione e altri cinque partner: tre italiani (Irpps-Cnr, Ares 2.0 e Opera Nomadi Nazionale), uno bulgaro (Cscd, Sofia) e uno greco (Iasis, Atene), saranno organizzate alcune iniziative per la Giornata della Memoria.

“Finalità del progetto – afferma Sandro Turcio dell’Irpps-Cnr, coordinatore del progetto – è favorire l’inclusione sociale della popolazione romanì, obiettivo strategico per l’Unione Europea".

Attraverso le sue attività formative dedicate alla non discriminazione e alla cultura romanì (romanipé), M4R sta cercando di sensibilizzare le capacità culturali della comunità rom e della società civile e economica campobassana verso una prospettiva inclusiva, diversa dalla diffidenza che da sempre caratterizza generalmente i rapporti rom non-rom.

In questo ambito, sono state organizzate alcune iniziative per la ricorrenza della Giornata della Memoria, ricordando lo sterminio di rom e sinti perpetrato dal nazifascismo: il Samudaripen.

In programma una mostra e un convegno online, fruibili gratuitamente. Sono già pervenute molte prenotazioni da diversi istituti scolastici di altre regioni per assistere alle visite guidate della mostra che inizieranno lunedì 18 gennaio e termineranno giovedì 21.

“Venerdì 22, - ha spiegato Turcio - concluderemo la settimana con un convegno sul Samudaripen italiano “Molise, da terra di internamento a terra di inclusione” in cui interverranno Michele Andreola, unica guida italiana a Auschwitz, Luca Bravi, docente dell’Università di Firenze ed esperto della materia, Santino Spinelli, musicista e docente universitario, e Gennaro Spinelli che testimonierà la sua esperienza di deportato.”

Introdurrà Sandro Turcio, insieme all’Assessore alle Politiche Sociali di Campobasso, Luca Praitano.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings