Isernia, al Paleolitico riapre al pubblico il padiglione degli scavi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ultimati i lavori alle coperture e di miglioramento delle condizioni termo-igrometriche


ISERNIA. Riapre al pubblico, domani 19 giugno, dopo un periodo di chiusura per lavori alle coperture e miglioramento delle condizioni termo-igrometriche, il padiglione degli scavi del Museo nazionale del Paleolitico a Isernia. La riapertura in concomitanza con le Giornate Europee dell’Archeologia (18-20 giugno) e la Festa della Musica (21 giugno), la Direzione regionale Musei Molise propone un ricco programma di eventi culturali, visite guidate e aperture straordinarie presso i luoghi della cultura di propria competenza.

Tornerà, pertanto, nuovamente visitabile l’area archeologica vera e propria che è parte integrante del parco archeologico, sviluppata attorno al giacimento di Isernia La Pineta e organizzata su due percorsi posti a quote differenti: quello superiore destinato alle visite e quello inferiore dedicato ad archeologici e studiosi che, in particolare nei mesi estivi, lavorano alle attività di scavo e studio dei materiali rinvenuti nel sito.

Il percorso didattico-espositivo, fruibile in tutta sicurezza rispettando le norme anti-Covid vigenti, consente di arricchire in modo significativo la visita al Museo nazionale del Paleolitico che, data la sua importanza e la sua datazione a circa 600.000 anni fa, è considerato uno dei principali siti archeologici preistorici per la comprensione dei modi di vita e delle dinamiche di popolamento nell’area del Mediterraneo.

Ingresso gratuito al Museo dalle ore 15 alle ore 22. Alle ore 16, visita guidata su prenotazione a cura di Associazione Me.Mo Cantieri Culturali al costo di € 5,oo a persona (per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 327.2803696). La visita guidata, al medesimo costo, sarà ripetuta alle ore 10 del 20 giugno.

Si ricorda che, per garantire la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti e dei visitatori rispetto all’attuale emergenza sanitaria causata dalla pandemia, in tutti i luoghi della cultura è previsto l’accesso esclusivamente contingentato, l’obbligo di indossare la mascherina, la misurazione della temperatura corporea all’ingresso, l’igienizzazione delle mani e il percorso museale a senso unico.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings