Eddie Lang Jazz Festival, tutte le foto della 30esima edizione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Si è conclusa domenica 1 agosto la kermesse musicale dedicata al grande musicista: GUARDA LA FOTOGALLERY


MONTERODUNI. Grande successo per la XXX edizione dell’Eddie Lang Jazz Festival, svoltosi dal 30 luglio al 1 agosto in Piazza G. Russo, in via del tutto eccezionale.

Apertura in grande stile con l’eclettica ed energica esibizione del Trio Bobo, composto dalla sezione ritmica di Elio e le Storie Tese (Faso al basso, Christian Meyer alla batteria) e il chitarrista Alessio Menconi, già noto al pubblico dell’Eddie Lang per essere risultato vincitore del concorso indetto dallo stesso Festival per giovani chitarristi nel ’93. Altra grande performance del Through Jaco Legacy Trio: Felix e Julius Pastorius accompagnati dal sax soprano Josè Luis Santacruz hanno entusiasmato il pubblico con una jazz session di altri tempi, per poi concludere con un famoso brano dei Weather Report, Teen Town, sotto gli applausi scroscianti di centinaia di spettatori. L’ultima sera è stata invece dedicata al New Orleans jazz di Mauro Ottolini e Fabrizio Bosso, alla guida del progetto ‘Storyville Story’: un sestetto d’eccezione ha deliziato il pubblico per circa due ore.

Quest’anno nonostante le mille difficoltà cui l’organizzazione ha dovuto far fronte, legate in parte anche al periodo storico che stiamo attraversando e che ha portato a molti stravolgimenti in corso d’opera, si è cercato di mantenere alto il nome dell’Eddie Lang Jazz Festival. “Trovo meraviglioso che esista un posto come Monteroduni dove da tantissimi anni si investe sulla musica di qualità. È incredibile perché in tante città italiane questo non succede più da tempo, invece qui succede ed è una meraviglia”, ha dichiarato Nicola Fasani (in arte ‘Faso’), bassista di Elio e le Storie Tese e del Trio Bobo.
La nuova associazione, Eddie Lang Music APS, presieduta da Marco Zampogna e fondata proprio quest’anno al fine di promuovere non solo la musica jazz tramite iniziative di carattere culturale come il festival stesso, ma anche il territorio, ha voluto fortemente questa XXX edizione, dopo un anno di stop. “Siamo assolutamente soddisfatti di aver onorato anche quest’anno una tradizione che va avanti da trent’anni, di averlo fatto contando solo sulle nostre forze, su quelle dei nostri preziosi sponsor e del nostro meraviglioso pubblico, che sembra crescere sempre più ed essere sempre più entusiasta”. Sono state infatti registrate centinaia di presenze, di cui molte provenienti da fuori regione (Napoli, Roma, Cosenza, Padova).

C’è stato poi un grande coinvolgimento da parte degli artisti stessi: il Trio Bobo, Mauro Ottolini e Fabrizio Bosso, i fratelli Pastorius hanno preso parte anche alle jam session, che hanno avuto luogo subito dopo i concerti principali nelle piazze del paese e che hanno dato occasione a tanti ragazzi di suonare con delle eccellenze del jazz italiano e non solo.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings