Comincio da zero, a Isernia il bando per i servizi cura della prima infanzia

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Avviso pubblico sul sito del Comune di Isernia. Scadenza il 13 gennaio.


E’ stato pubblicato sul sito web del Comune di Isernia l’Avviso pubblico per la selezione di soggetto del Terzo Settore che intenda assumere ruolo di capofila nel partenariato del bando ‘Comincio da Zero’ relativo a progetti per l’accessibilità, il potenziamento e l’integrazione dei servizi educativi per minori. Lo comunicano il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, e l’assessore comunale al welfare, Pietro Paolo Di Perna che dice: “Comincio da Zero è promosso nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, per incrementare l’offerta di servizi educativi e di cura per la prima infanzia”.

Il bando si rivolge a partenariati promossi dal mondo del Terzo Settore e le partnership devono essere composte da almeno tre organizzazioni: due enti non profit, di cui uno con il ruolo di ‘soggetto responsabile’, e almeno un altro ente, che potrà appartenere anche al mondo della scuola, delle istituzioni, dei sistemi regionali di istruzione e formazione professionale, dell’università, della ricerca, delle imprese.

Il sindaco D’Apollonio aggiunge: “L’iniziativa favorisce la creazione e il potenziamento di una offerta qualificata di servizi socio-educativi integrati per la prima infanzia, con l’obiettivo di promuovere e garantire il benessere e lo sviluppo dei bambini. Ciò anche in considerazione della crescente esigenza delle famiglie di poter fruire di idonei servizi di accoglienza all’infanzia, in grado di assicurare risposte educative efficaci e flessibili, fin dai primi mesi di vita dei bambini”.

Le proposte dovranno prevedere interventi volti a incrementare e qualificare le possibilità di accesso e fruibilità dei servizi di cura ed educazione dei bambini nella fascia di età 0-6 anni, con particolare riferimento alla fascia 0-3 anni, e delle loro famiglie; in particolare quelle più fragili. L’Avviso contiene tutte le indicazioni utili per partecipare alla selezione. Le proposte progettuali dovranno pervenire – secondo le modalità previste dal bando – esclusivamente tramite Pec, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro le ore 12 di mercoledì 13 gennaio 2021.

 

🟦 Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://bit.ly/isNews_agora

📨 isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/isnews_it

✅ Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui https://bit.ly/isnews_wa_iscrivimi e salva il contatto!

Change privacy settings