Gal Molise Rurale, online tre avvisi per start-up, filiere ed enti pubblici

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ecco tutte le modalità per partecipare


CAMPOBASSO/ISERNIA. Il Gal Molise Rurale scarl prosegue con l'attività di attuazione della propria Strategia al fine di contribuire allo sviluppo e al rafforzamento del tessuto sociale ed economico del proprio territorio e ha pubblicato sul BURM n.27 del 01.06.2021 tre Avvisi finalizzati alla nascita di nuove imprese, allo sviluppo di processi di cooperazione e alla rivitalizzazione di spazi pubblici nei Comuni. L’obiettivo è quello di innescare processi di innovazione sociale ed economica all'interno di organizzazioni aziendali esistenti e nelle comunità locali.

Il Bando 1.A.1 Azione B è rivolto a persone fisiche che vogliono avviare una start up, a imprese che vogliono diversificare avviando un nuovo ramo d’impresa e a Cooperative di Comunità (anche costituende), e prevede aiuti a fondo perduto di:
- € 20.000,00 nel caso di nuova impresa localizzata in aree montane
- € 30.000,00 nel caso di nuova impresa localizzata in aree non montane

L'intervento garantisce un sostegno all'avviamento e start – up di attività extra - agricole e concorre al soddisfacimento dei fabbisogni e al raggiungimento degli obiettivi della Strategia di Sviluppo Locale del GAL, in quanto la creazione di un nuovo contesto imprenditoriale basato sui giovani e su nuove tipologie di attività ed imprese rappresenta una base di partenza fondamentale per il successo di altri interventi, quali la qualificazione del capitale umano, l’innovazione e la creazione di rapporti cooperativi tra le imprese e il territorio rurale.

Il Bando 1.B.1 Azione A prevede interventi finalizzati alla Cooperazione per l’accesso ai mercati locali, per lo sviluppo delle filiere corte e per lo sviluppo e/o commercializzazione di nuovi prodotti/processi e servizi turistici inerenti al turismo rurale. La dotazione finanziaria è di € 315.000,00 e l’intensità dell’aiuto è pari al 70% della spesa ammessa a finanziamento per un massimo ammissibile di € 150.000,00.

Il sostegno è concesso a forme aggregative di piccole o microimprese e/o imprenditori agricoli, riuniti in Gruppi di Cooperazione (GC), come Associazioni Temporanee di Imprese (ATI); Associazioni Temporanee di Scopo (ATS) e Contratto di rete. Il raggruppamento deve obbligatoriamente comprendere al suo interno almeno due soggetti (imprenditori agricoli e/o piccole o microimprese), di cui uno appartenente al settore agricolo e l’altro appartenente al settore agrituristico, turistico, dei servizi ad essi connessi e della commercializzazione.

Il Bando 1.C.2 Azione B è rivolto agli Enti Pubblici singoli o associati e Partenariati locali operativi nell’area GAL tra Enti Pubblici e soggetti privati dotati di personalità giuridica al fine di realizzare investimenti di piccola scala per favorire la rivitalizzazione di spazi pubblici e adeguamento di strutture ed infrastrutture locali.

Il contributo massimo concedibile è di € 50.000,00 mentre quello minimo è di € 30.000 con un intensità di aiuto al 100% della spesa ammessa a finanziamento. Le domande possono essere presentate a partire dal ventesimo giorno successivo alla pubblicazione degli Avvisi sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise n. 27 del 01.06.2021.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web www.galmoliserurale.it o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings