Uomo di 55 anni ucciso da un pollo: tutta colpa di una scommessa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’animale aveva un coltello legato a una zampa


Quando la realtà supera la fantasia. Un uomo di 55 anni è rimasto ucciso da un gallo, in India, poco prima di un combattimento tra due volatili. Intorno alla zampa degli animali era stato legato un coltello per rendere più cruente la lotta. Lo riferisce il sito web Dagospia, che spiega come il pennuto si sia agitato tra le mani dell’organizzatore dell’evento finendo per conficcargli la lama nello stomaco e ferendolo a morte.

In India i combattimenti tra galli, tra l’altro sono vietati, ma la legge finisce spesso per essere infranta a causa del grosso giro di scommesse che ruotano intorno a questi spettacoli.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings