Emergenza sanitaria, cane lievemente positivo al coronavirus finisce in quarantena

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ma il Covid-19, spiega l’Istituto superiore di sanità, non può essere trasmesso dagli animali domestici all'uomo. È accaduto a Honk Kong


Nuove dall’oriente sull’epidemia da coronavirus. A Hong Kong si è verificato il primo caso di cane domestico affetto da Covid-19. A darne notizia – riferisce TgCom24 – lo stesso governo, citando fonti dell'Agriculture, Fisheries and Conservation Department.
L’animale vive con la padrona 60enne, a sua volta infetta, ed è stato messo in quarantena. Una notizia singolare, ma non tale da destare allarme.
Secondo quanto spiegato dall'Istituto superiore di sanità, infatti, gli animali domestici non sarebbero una fonte di contagio del coronavirus.

In ogni caso, sul cagnolino – che non ha sintomi della malattia - verranno effettuati ulteriori esami per verificare se è realmente infetto o se si tratta di una ''contaminazione ambientale della bocca e del naso''. L’animale rimarrà in isolamento fino a quando non risulterà negativo.

 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale  

Change privacy settings