Covid-19, in fila per un tampone si spazientisce e sputa su medico e infermiera

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I sanitari finiscono in quarantena e dell’uomo si perdono le tracce. È avvenuto all’ospedale Cotugno di Napoli. Il dg del nosocomio: “E’ come sparare”


Aggressione, la notte, scorsa nell’ospedale Cotugno di Napoli. A rimetterci un medico e una infermiera finiti nel mirino di un uomo del quale si sono poi perse le tracce.
Questi – riferisce l’agenzia Ansa -, accusando sintomi febbrili, era in fila per effettuare un tampone atto a verificare un eventuale contagio da coronavirus. Spazientito però dell’attesa, ha dato in escandescenze, sputando contro i due sanitari che cercavano di riportarlo alla calma.
Dopo il malsano gesto, se l’è data a gambe. E per il medico e l’infermiere intervenuti è scattata la quarantena. Mentre il locale dove è avvenuto l'episodio è stato evacuato e sottoposto a sanificazione.

"Ho perso un medico e un infermiere validissimi - il direttore generale dell'ospedale Cotugno di Napoli Maurizio Di Mauro - che adesso devono state in isolamento e non possono dare, come hanno fatto finora il loro prezioso contributo".

"Sputare addosso a una persona – ha concluso - quando si hanno, in un momento come questo, quelle sintomatologie e febbre, equivale a sparare, non c'è differenza".

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings