Coronavirus, Trump tenta il colpaccio: un miliardo di euro alla Germania per comprare il vaccino in esclusiva Usa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’offerta sarebbe stata fatta all’azienda farmaceutica tedesca CureVac, che avrebbe però rifiutato: "Vogliamo sviluppare un vaccino per tutto il mondo e non per singoli Paesi"


Più che una lotta per la salute, la ricerca su vaccino per il coronavirus sta assumendo tinte sempre più simili a quelle di una guerra commerciale. Parrebbe infatti che l’azienda farmaceutica tedesca CureVac, partner stretto del Paul-Ehrlich-Institut che sta lavorando al farmaco, si sarebbe vista recapitare sul tavolo un’offerta di ben un miliardo di euro per l’acquisto dell’azienda e dei ricercatori nientemeno che dal presidente Donald Trump, il quale avrebbe anche richiesto l’esclusiva del vaccino per gli Stati Uniti. Lo riporta il quotidiano tedesco Welt.


La proposta è stata respinta con sdegno dal manager Christof Hettich, che ha usato parole nette: "Vogliamo sviluppare un vaccino per tutto il mondo e non per singoli Paesi". Ma il Welt rivela come anche il governo Merkel avrebbe condotto nell'ultimo periodo colloqui serrati con l'azienda, allarmato dal tentativo massiccio dell'amministrazione Trump di accaparrarsi studi e ricercatori tedeschi e i loro metodi. Per la Germania, dopo le acquisizioni selvagge effettuate dalla Cina negli scorsi anni nei suoi settori di alta tecnologia e robotica, ora più che mai – spiega sempre il quotidiano, riportando fonti governative – sarebbe necessario intervenire sulle imprese ritenute vitali in tempi di “sicurezza nazionale”, ragione che consentirebbe a Berlino di bloccarne l’acquisto da parte di terzi.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings