Coronavirus, in dieci giorni l’impresa: inaugurato il nuovo ospedale alla Fiera di Milano

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La più grande Terapia intensiva d’Italia. Subito disponibili 53 dei 200 posti letto. L’opera possibile ad una donazione da 21 milioni di euro cui hanno contribuito in 1.200


L’ospedale alla Fiera di Milano ora è realtà. Dopo soli dieci giorni di intenso lavoro, è stata inaugurata la struttura che ospita il Reparto di Terapia Intensiva più grande di Italia.

Grazie alla solidarietà di oltre 1.200 donatori sono stati raccolti fondi per 21 milioni di euro, che hanno reso possibile l’impresa ‘epica’.

Da subito saranno aperti 8 reparti con 53 letti, poi in una seconda fase verrà aperto il padiglione sottostante con 104 letti e in una terza il padiglione 2 con altri 48 posti per un totale di 200 posti letto. La struttura rimarrà in piedi finché l’emergenza coronavirus lo chiederà, ma è già stato predisposto con il Policlinico – si apprende da TgCom24 - lo smontaggio e lo stoccaggio in magazzino per riutilizzare i materiali. Nell’ospedale verranno impiegati 200 medici, 500 infermieri e altre 200 figure professionali.   

I COMMENTI. "Abbiamo fatto in 10 giorni ciò che in maniera ordinaria si fa in qualche anno": ha dichiarato il presidente della Fondazione Fiera, Enrico Pazzali, durante l'inaugurazione del presidio ospedaliero. “Ringrazio le 500 persone che hanno lavorato senza mai fermarsi, - ha aggiunto - -senza farsi condizionare dalla paura. Nessun litigio e nessuna discussione, sempre pronti tutti ad aiutarsi. E' stata un'esperienza che porterò con me per sempre".

Non poteva mancare, ma a distanza, il commento di Guido Bertolaso, scelto dalla Regione Lombardia quale consulente per la realizzazione dell’opera legata all’emergenza e rimasto peraltro contagiato dal Covid-19. Questi ha parlato di “promessa mantenuta”; di “un ospedale specialistico, che potrà essere replicato a livello nazionale e internazionale”  

"E' una struttura ospedaliera a tutti gli effetti, non un ospedale da campo”: ha detto invece Ezio Belleri, direttore generale del Policlinico di Milano che gestirà il nuovo presidio. “L'ospedale rappresenta – ha proseguito - uno strumento fondamentale per combattere la battaglia contro il Covid-19. Siamo fieri di gestire una struttura che non ha eguali".

Infine, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana: "Riferimento per tutta Italia".

 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings