Test sierologici, l’appello della Croce Rossa ai cittadini: “Rispondete al telefono, non è una truffa”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’associazione, deputata a contattare i candidati al prelievo, dirama un comunicato per vincere la diffidenza della gente. Il 60% del campione ascoltato è indeciso sul da farsi


Al via ieri l’indagine sierologica sulla popolazione italiana, disposta dal Ministero della Salute, al fine di approfondire le conoscenze sul coronavirus. Tuttavia, la Croce Rossa, incaricata di contattare i candidati individuati dall’Istat, sta avendo qualche difficoltà relativa alla diffidenza della gente. Intoppo che ha costretto il presidente dell’associazione Francesco Rocca a diramare un comunicato: "Se ricevete una chiamata dal numero che inizia con 06-5510 – afferma - è la Croce Rossa Italiana. Non è uno stalker, non è una truffa telefonica, ma è un servizio che potete rendere al vostro Paese attraverso un piccolo prelievo venoso. I volontari stanno lavorando senza sosta per questo servizio importante per la comunità".

Sono state oltre 7.300 le chiamate effettuate nella prima giornata. Il 25% del campione ha detto sì all'esecuzione del test già al primo contatto, mentre sono oltre il 60% le persone che hanno chiesto di essere ricontattate per vari motivi e circa il 15% quelle propense ma che per il momento stanno ancora valutando.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, - riferisce TgCom24 - ha visitato la sede nazionale della Croce Rossa Italiana, a Roma, dove si trova il centro operativo. Nella circostanza ha affermato: "Questa è un'analisi nazionale su un campione di 150mila persone che ci permetterà di capire esattamente cosa è successo nel Paese sulla diffusione del nuovo coronavirus. Voglio ringraziare la Croce Rossa, i suoi volontari e l'Istat che hanno consentito questo lavoro insieme a tutte le Regioni italiane. Conoscere l'epidemia è un modo importante per affrontarla meglio e per vincerla".

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings