Il Covid fa di nuovo paura. Esperti Iss: "In due settimane 100 morti al giorno"

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I decessi destinati ad aumentare nei prossimi giorni. Gli scienziati lanciano l’allarme: “L’Italia corre rischi maggiori di altri Paesi"


1844 casi nelle ultime 24 ore solo in Lombardia e la metà se ne contano a Milano. Basterebbe solo questa dato a far comprendere la crescente gravità della situazione sanitaria in Italia. La pandemia da Covid è tornata ufficialmente a far paura, e a confermarlo sono anche gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità.

L’epidemiologo dell’Iss Patrizio Pezzotti su La Stampa fissa a due settimane il momento in cui i decessi in Italia potrebbero salire fino a 100. Secondo lo scienziato che cura il rapporto mensile sulla mortalità da Covid-19, sono 14 i giorni in media che passano dalla diagnosi del contagio al decesso. E con i dati emersi dagli ultimi bollettini della Protezione civile indicano una strada che rischia di essere obbligata. “Le oltre 40 vittime che abbiamo contato ieri – dice Pezzotti – sono quelle che si sono ammalate quando avevamo poco più di 1.600 contagi al giorno”. Ora che i contagi stanno sfiorando le seimila unità: “la curva dei decessi tra un paio di settimane è destinata a sfiorare le tre cifre”.

 Il rischio per l’Italia, rispetto agli altri Paesi europei anche loro alle prese con una drastica risalita dei casi, è di andare incontro a una “mortalità più alta – dice il direttore di Microbiologia di Padova Andrea Crisanti – perché se nel Nord Europa gli anziani vivono per conto proprio, in Italia restano spesso in famiglia. Dove però avviene oltre il 70% dei casi”. “Continuiamo a inseguire il virus – ha detto lo scienzato a Omnibus su La7 – il tracciamento non sta funzionando”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings