Covid, ecco il piano di Conte per salvare il Natale: Rt sotto l'1

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per il Governo bisogna concentrare i sacrifici a novembre per poter allentare un po’ le maglie delle restrizioni in vista delle feste. Ma il Consiglio superiore di sanità non nasconde il timore di vanificare gli sforzi


L’esecutivo starebbe lavorando ad un piano per riportare l’intero paese in ‘zona gialla’ durante le festività natalizie. L’indiscrezione è del Messaggero, rilanciata opportunamente da TgCom.
L’idea sarebbe quella di concentrare i sacrifici in questo mese di novembre, riportando l’indice Rt sotto l’1, al fine di poter allentare un po’ le maglie delle restrizioni a dicembre, concedendo alle famiglie la possibilità di riunirsi in forma ristretta magari in bar e ristoranti, ma pur sempre solo fino alle 18. Un modo per ‘salvare il Natale’, così come richiesto da commercianti e gestori di locali.

Un piano che però non incontrerebbe i favori del Consiglio superiore di sanità, il cui vertice Franco Locatelli ha evidenziato come il maggior calo dei contagi si registri nelle Regioni dove “il giro di vite sugli spostamenti è stato più drastico”.
Sono state infatti la Lombardia, il Piemonte e la Sicilia a contribuire in maniera sostanziale all’abbassamento dell'indice nazionale di contagio; anche se lo stesso è diminuito anche in altre regioni a rischio moderato.

"Non possiamo pensare che Natale faccia eccezione - ha spiegato il presidente del Css -, ovviamente l'auspicio è di arrivarci con l'Rt più basso possibile, ma non possiamo poi pensare di fare eccezioni in quel periodo dando luogo ai festeggiamenti cui eravamo abituati. Andranno tenute presenti tutte le misure per non vanificare gli sforzi che stiamo facendo e faremo fino al periodo natalizio".

Data cruciale per capire cosa potrà accadere è il 4 dicembre prossimo, quando si vedrà se l'obiettivo dell'Rt sotto 1 è stato raggiunto.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings