Coronavirus, contagiare giovani sani per accelerare sul vaccino: l’ipotesi al vaglio dell’Oms

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La controversa questione al centro di una riunione tra l’Organizzazione Mondiale della Sanità e alcuni dei più importanti esperti scientifici del settore


Una questione controversa è al vaglio di Oms ed esperti internazionali in prima linea nella lotta al Covid: contagiare giovani sani in modo da accelerare le ricerche sul vaccino.

La proposta sarà discussa oggi – riferisce Fanpage – in una riunione consultiva a porte chiuse, che dunque non includerà gruppi che rappresentano partecipanti alla ricerca o membri di associazioni e che si concentrerà sulla revisione dei piani esistenti in materia di tecniche per i vaccini.

Dell’ipotesi di contagiare volontari col coronavirus mettendoli a rischio di una malattia che ancora non ha cura certa si parla da tempo – si legge - Alcuni scienziati hanno molte riserve sull'esporre soggetti a un virus molto pericoloso. Ed altri, con molti vaccini già in arrivo, ritengono inutile ad oggi tale pratica.
Tuttavia, i sostenitori della proposta ritengono che i rischi di Covid-19 per i giovani e i sani siano minimi e i benefici per la società invece sono alti. “Infettare giovani sani – ancora Fanpage - ha il vantaggio di produrre risultati più rapidamente rispetto alle sperimentazioni dei vaccini convenzionali in cui i ricercatori devono attendere che i partecipanti vengano infettati in maniera naturale. Queste tecniche possono essere utilizzate anche per confrontare più candidati vaccini, sviluppare trattamenti e raccogliere dati sulle conseguenze immediate dell'infezione, cosa che altrimenti sarebbe difficile”.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings