Recovery Fund, rischio di una crisi di Governo: Renzi minaccia Conte

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Al leader di Italia Viva non piace l’idea di una task force che guidi la gestione del fondo per la ripresa: “No a pieni poteri a Conte, temo una rottura”. Intanto, è stato rinviato il Cdm


Governo in bilico, sotto la ‘minaccia’ di Matteo Renzi, il quale torna a ipotizzare una crisi di governo, sul tema del Recovery Fund. Il leader di Italia Viva esprime dubbi sulla gestione del fondo per la ripresa, in particolare sulla struttura gestionale a cui sta pensando il premier Conte: “La struttura di Conte – sostiene Renzi - pensa a moltiplicare le poltrone, ma non va a dare una mano ai disoccupati, ai negozi chiusi a chi soffre. Se le cose rimangono come sono voteremo contro. Per noi un ideale vale più di una poltrona”.
E alla domanda diretta avanzata dal Tg2 sull’eventualità di innescare una crisi, l’ex presidente del Consiglio non esclude alcuna ipotesi: “Circa il rischio di una rottura, - afferma - spero proprio di no, ma temo di sì”.

“Insistere su una misura che sostituisce il governo con una task force, la seduta del Parlamento con una diretta su Facebook e che addirittura pretende di sostituire i servizi segreti con una fondazione privata voluta dal premier – precisa Renzi – significa una follia. Noi abbiamo mandato Salvini per non dargli i pieni poteri, ma non è che li diamo a Conte”.

“Molte cose non funzionano – prosegue - ma vogliamo dare una mano al governo, siamo pronti a fare la nostra parte, però non ci siederemo mai a un tavolo nel quale la torta da duecento miliardi è pensata per i consulenti romani e non per i cittadini italiani”. Poi, il numero uno di Italia Viva torna a insistere sulla necessità di utilizzare il Mes per la sanità. Insomma, sono ore delicate per la tenuta del Governo.

Intanto il Consiglio dei ministri sul Recovery, previsto per questo pomeriggio, è stato rinviato.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings