Il 2020 anno ‘nero’ per Conte: 150mila euro il suo reddito, un milione in meno del 2019

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dalle dichiarazioni dei redditi appena pubblicate on line. Il premier, oltre a un fabbricato a Roma, possiede una Jaguar del ‘96, del valore di non oltre 10mila euro


Non solo la pandemia. Un anno decisamente ‘nero’, il 2020, per Giuseppe Conte, che rispetto al 2019 ha perso oltre un milione di euro.

È quello che è emerso dalla dichiarazione dei redditi pubblicata on line. Un report da cui emerge che i guadagni del presidente del Consiglio, al suo secondo mandato da premier hanno subito un netto calo.

Se nel 2018, infatti, Conte dichiarava al fisco un imponibile di 370mila e 314 euro, che nel 2019 era balzato a 1 milione 155mila 229 euro, nel 2020 le entrate sono fortemente diminuite, attestandosi a 158mila e 474 euro. Nelle sue disponibilità anche un fabbricato a Roma e una ‘vecchia’ Jaguar del 1996, con un valore di mercato non superiore a 10mila euro.

Professore e avvocato civilista il premer ha visto nel 2019 un’impennata delle entrate, fino a superare il milione di euro di reddito perché, come riferito da Repubblica e come precisato da fonti governative, quando è stato nominato presidente del Consiglio ha chiuso tutti gli incarichi pendenti, fatturando in un anno cifre che altrimenti sarebbero state diluite nel tempo.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings