Green pass Covid, ecco quando serve e chi può controllarlo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il dpcm firmato dal premier Draghi che ha definito le modalità di rilascio del certificato identifica anche le figure autorizzate alla verifica



ROMA. Green pass Covid: quando va presentato? E soprattutto, chi può controllarlo? Le risposte arrivano dal recente dpcm firmato dal premier Mario Draghi.

Come noto, la certificazione che attesta l’avvenuta vaccinazione, la guarigione o la negatività a un test per il Covid-19, potrà essere richiesto in alcune situazioni.

Come riporta Sky tg 24, il dpcm autorizza il controllo del certificato da parte delle forze dell’ordine e dei pubblici ufficiali nell’esercizio delle proprie funzioni. Potrà verificare il certificato anche il personale delle compagnie aeree, marittime o dei trasporti.

Nel caso di eventi artistici e di intrattenimento (concerti, spettacoli, ecc.), sportivi, o banchetti di nozze, avranno diritto a controllare la documentazione i gestori dei locali pubblici o dei luoghi dove si svolgono questi eventi.

Sempre secondo quanto stabilito dal dpcm Green pass, il certificato è necessario per spostarsi verso regioni arancioni o rosse. Al momento in Italia non ce ne sono, anzi con ogni probabilità dal 28 giugno tutte le regioni italiane saranno bianche.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 



Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto! 

Change privacy settings