‘Kiricocho’, così Chiellini ha ‘maledetto’ il rigore di Saka

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Mentre il giocatore inglese calciava, il capitano azzurro ha urlato il nome di un noto tifoso argentino ‘iettatore’. Divertito, ha confermato tutto a una testata sudamericana.


Ci sarebbe anche un tocco di magia nera dietro la vittoria dell’Italia a Wembley, per il sospirato ritorno del titolo europeo nel Belpaese dopo più di mezzo secolo.

‘Giorgione’ Chiellini o ‘re Giorgio’ viste le circostanze, ha attinto da una non proprio arcaica leggenda della cultura ‘pallonara’ sudamericana, pur di avere la meglio sui rivali della perfida (si fa per dire vista la prestazione poco esaltante) Albione.

Prima del rigore calciato da Saka (parato da Donnarumma) che ha regalato agli azzurri e a milioni di italiani una gioia e una notte indimenticabili, il capitano ha infatti urlato la parola ‘Kiricocho’, cioè una maledizione argentina, in sostanza il nome di un tifoso noto per essere uno iettatore. La leggenda narra che il ct argentino Carlos Bilardo, campione del mondo con l’Albiceleste nel 1986, abbia ‘utilizzato’ l’uomo per portare un po di ‘sfiga’ alle avversarie dell’Estudiantes, al tempo la sua squadra. Ebbene l’Estudiantes vinse il campionato Metropolitano e subì l’unica sconfitta contro il Boca Juniors, la sola formazione che non era stata ‘avvicinata’ da Kiricocho.

L’episodio è stato confermato dallo stesso Chiellini, che contattato dal giornalista di ESPN Argentina Christian Martin, ha ammesso di aver fatto uso del... Kiricocho.

Del resto i più vicini come indole e comportamenti agli argentini siamo proprio noi italiani. Ma stavolta non è stato un napoletano il tramite della ‘macumba’, ma un livornese doc. Non solo durante la partita, insomma: il grande capitano, pur non calciandone uno, si è fatto sentire anche ai rigori....

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings