Covid, la ‘spunta’ sui genitori no vax: 17enne prenota la sua dose di vaccino

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Famiglia convinta dopo che il ragazzo si è rivolto ad un avvocato. È accaduto a Firenze ma non si tratta di un caso isolato


FIRENZE. L’ha spuntata. Potrà vaccinarsi contro il Covid-19 il 17enne fiorentino che si era rivolto a un avvocato per poter ricevere la dose nonostante il parere contrario dei genitori no vax.

"Il padre e la madre - annuncia l'avvocato Gianni Baldini che lo assiste - hanno firmato la liberatoria. Oggi il ragazzo verrà in studio e prenoteremo insieme il suo vaccino ".
Col documento, predisposto dal legale, - riferisce l’Ansa - i genitori hanno dato il loro consenso declinando però ogni responsabilità da eventuali effetti avversi che possano essere provocati dalla somministrazione.
A fargli cambiare idea la ferma intenzione del figlio di avviare un confronto davanti all'organo di mediazione del tribunale di Firenze.
E tale vicenda non è isolata.
Da un mese a questa parte - spiega l'avvocato Baldini - sono 27 i minorenni toscani che si sono rivolti all'Associazione matrimonialisti per potersi vaccinare contro la volontà dei genitori: "Diciassette di queste chiamate si sono trasformate in interventi, - precisa Baldini - 7 dei quali si sono risolti con la firma della liberatoria".

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings