Lockdown e affitti, sentenza senza precedenti: le restrizioni sono motivo di riduzione del canone

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lo ha deciso il Tribunale di Venezia nello specifico per i locali commerciali: “Le disposizioni emergenziali hanno avuto un significativo quanto innegabile impatto negativo sul godimento dell’immobile locato”


ROMA. Il Tribunale di Venezia ha emesso una sentenza senza precedenti relativa alla riduzione dei canoni di affitto causa Covid, introducendo alcune importanti novità. Il conduttore di un locale commerciale ha diritto alla rinegoziazione del canone di locazione anche se il proprietario gli ha già riconosciuto una prima riduzione. Il diritto ad un ulteriore abbattimento del canone locativo viene motivato, nella sentenza specifica, dalla chiusura dell’attività di ristorazione – svolta proprio nell’immobile concesso in affitto – in seguito alle restrizioni imposte in contrasto alla diffusione del Covid adottati in Veneto da Governo e Regione. Lo riporta Il Sole 24 Ore.

Il canone dell’immobile è stato abbattuto fino al 75% per i periodi di chiusura totale dovuti alla zona rossa. Il taglio è stato calcolato sulla base dei colori della regione a partire da ottobre 2020, divenendo via via meno consistente con il ritorno alla zona bianca. Ma la tesi del proprietario dell’immobile è stata respinta: secondo questa il patto non poteva essere rivisto, anche in considerazione del fatto che l’uso del locale non era vincolato alla somministrazione di alimenti e bevande.

Ma nella sentenza si legge chiaramente che il contratto risente delle cause sopravvenute in grado di incidere sulle obbligazioni assunte. Tra queste rientrano le disposizioni emergenziali – emanate anche dopo la sigla del primo accordo di riduzione – che hanno avuto un significativo quanto innegabile impatto negativo sul godimento dell’immobile locato. Insomma, in buona sostanza il giudice ha statuato che il Covid e le sue conseguenze restrittive sono un valido motivo per chiedere e ottenere la rinegoziazione del canone di affitto.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings