Elezioni, servizio stampa del Comune di Isernia 'oscurato'

Elezioni, servizio stampa del Comune di Isernia 'oscurato'

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La denuncia del capo ufficio comunicazione di Palazzo San Francesco, al quale non sarebbero state concesse le necessarie ore di straordinario per garantire le attività durante la tornata elettorale del 4 marzo


ISERNIA. Servizio comunicazione di Palazzo San Francesco a Isernia non garantito durante la tornata elettorale del 3 e 4 marzo prossimo. L’allarme è lanciato dal capo ufficio stampa del Comune, Mauro Gioielli, che lamenta la mancata concessione delle ore di straordinario necessarie all’allestimento della sala stampa, alla redazione dei comunicati e alla conseguente collaborazione con gli organi di informazione.

In suo favore – denuncia – sarebbero state autorizzate soltanto cinque ore di straordinario, al fronte di un’attività istituzionale impegnativa e articolata. Che, ad esempio, in occasione dell’ultimo referendum ha richiesto ben 25 ore di lavoro straordinario.

“Si informa – scrive Gioielli in una nota pubblica - che in occasione delle prossime elezioni politiche, con una decisione arbitraria e inconcepibile, il servizio stampa e il servizio di comunicazione istituzionale del Comune di Isernia, di cui sono responsabile, saranno impossibilitati a garantire le normali attività previste dalla legge 150/2000, giacche’ totalmente esclusi da ogni efficace operatività. Pertanto, - prosegue - non sarà possibile redigere e inoltrare i dovuti comunicati, né coordinare una eventuale sala stampa e neppure assicurare la giusta collaborazione con i giornalisti e gli organi di informazione. Tale situazione, purtroppo, credo possa ripetersi durante le successive elezioni regionali. Alla faccia del diritto all’informazione e della trasparenza amministrativa”.

Gioielli, anche in qualità di direttore della testata ‘Isernia informa’, comunica di aver già inoltrato due missive al sindaco per segnalare quella che ritiene essere un’incresciosa vicenda, ma alla stessa non sarebbero seguiti provvedimenti. La denuncia pubblica, forse, smuoverà le acque.  

 

 

Unisciti al nostro gruppo Whatsapp per restare aggiornato in tempo reale: manda ISCRIVIMI al numero 3288234063

Privacy Policy