Regionali, l'indiscrezione: Scarabeo verso Fratelli d’Italia

Regionali, l'indiscrezione: Scarabeo verso Fratelli d’Italia

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Riposizionamento in vista per l’ex consigliere regionale uscente, che ammette la sua distanza dal Pd e dal centrosinistra. Diversi gli indizi che lo riconducono al partito di Giorgia Meloni


ISERNIA. In piena rivoluzione grillina, c’è tempo anche per i riposizionamenti. Intento a traslocare sarebbe il consigliere regionale uscente Massimiliano Scarabeo, che da settimane ha già annunciato la sua ridiscesa in campo, tappezzando le città molisane di manifesti elettorali, apparentemente senza simboli, ma forse non abbastanza. La sua candidatura, alle prossime Regionali, sembra essere nelle file di Fratelli d'Italia, nientemeno.

3405768 1256 simbolo.jpg.pagespeed.ce.vKwMRHXM6cNoto ormai da tempo il suo dissenso verso le politiche portate avanti dal Partito Democratico, partito in cui è stato eletto in Regione nel 2013, sembrava poter approdare nel lido dell’Ulivo 2.0, al fianco di Roberto Ruta con cui ha condiviso altri progetti, tra cui Alternativ@. E, invece, pare proprio di no. La sua casa diventerà il centrodestra. “I miei valori – ha dichiarato a Primonumero.it – viaggiano in direzione opposta a quelli del centrosinistra: credo che in questo particolare momento storico si debba provvedere a una detassazione, lavorare per una defiscalizzazione che faccia ripartire il Paese, e anche l’eccessiva burocratizzazione del centrosinistra, tutto e non solo il Pd, non fa certamente bene alla popolazione in una fase in cui il fabbisogno dei cittadini è completamente cambiato”. Ammettendo inoltre il proprio gradimento per la figura del giudice Di Giacomo per la candidatura alla presidenza della Regione, sulla sua reale collocazione Scarabeo non si è però sbilanciato.

Tuttavia, ad un osservatore attento non sfuggono eloquenti dettagli. Il primo: i contenuti apparsi in ‘rete’, in particolare sul sito web di informazione locale di riferimento dell'ex assessore dove ogni giorno, durante le Politiche, era possibile trovare, tra la cronaca e la politica locale, una 'pillola' del programma di Giorgia Meloni.

manifesto scarabeoIn secondo luogo, la scelta grafica dei manifesti elettorali affissi: lo sfondo blu con la striscia tricolore. Insomma, il politico venafrano sembra essere prossimo all’ingresso nel partito della Meloni  e di Filoteo Di Sandro, di cui i suoi '6x3' ricordano i colori. Un’intuizione, fino a prova contraria.

Unisciti al nostro gruppo Whatsapp per restare aggiornato in tempo reale: manda ISCRIVIMI al numero 3288234063

Privacy Policy