Commissioni regionali, ecco i presidenti. E intanto si ‘scaldano’ i primi dei non eletti

Commissioni regionali, ecco i presidenti. E intanto si ‘scaldano’ i primi dei non eletti

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Presidenze per Di Lucente, D’Egidio e Calenda, attesa per la Terza, competente in materia di Assetto del territorio. A fare ingresso a palazzo D’Aimmo al posto degli assessori nominati saranno Scarabeo, Nico Romagnuolo, Matteo, Ciccarella e Tedeschi


CAMPOBASSO. Composta la giunta regionale, non senza qualche mal di pancia degli esclusi, sono prossime ad essere assegnate anche le presidenze di Commissione, almeno tre su quattro.

La Prima - competente in materia di Ordinamento e Organizzazione amministrativa - stando agli accordi, spetterà all'ormai ex sindaco di Vastogirardi, Andrea Di Lucente, eletto con i Popolari per l’Italia; la Seconda (Sviluppo economico) al primo cittadino di San Polo Matese Armandino D’Egidio, di Forza Italia; la Quarta (Servizi Sociali) alla leghista Filomena Calenda; mentre la Terza (Assetto del territorio), solo momentaneamente vacante, potrebbe essere riservata alla lista ‘Iorio per il Molise’ - e magari un giorno riassegnata all’ex governatore - ma non si esclude possa andare a Orgoglio Molise o ad altri.

Previsti entro le prossime 24 ore la promulgazione delle modifiche allo Statuto e verosimilmente per domani i decreti di nomina.

Intanto, si preparano all’ingresso a palazzo D’Aimmo i primi dei non eletti pronti a rimpiazzare tra i banchi del Consiglio i colleghi assessori. Dentro, dunque, per Forza Italia Massimiliano Scarabeo e Nico Romagnuolo; per Orgoglio Molise Paola Matteo; per la Lega Domenico Ciccarella; per i Popolari, infine, Antonio Tedeschi.

 Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063 e invia ISCRIVIMI

Privacy Policy