Vertenza Ittierre, Di Trocchio rilancia: più agevolazioni per le start-up

Vertenza Ittierre, Di Trocchio rilancia: più agevolazioni per le start-up

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il sindacalista plaude all’interessamento della consigliera Calenda e chiede alla Regione l’avvio di percorsi di reinserimento e la creazione di nuove opportunità di lavoro, nonché il sostegno alle realtà ‘floride’ esistenti come ModaImpresa


ISERNIA/PETTORANELLO DEL MOLISE. La notizia dell’interessamento della neo consigliera regionale Filomena Calenda alla vertenza degli ex Ittierre non passa inosservata al sindacalista della Femca Cisl Francesco Di Trocchio, il quale, nel lodare l’intervento dell’esponente del Carroccio a palazzo D’Aimmo, coglie la palla al balzo per rilanciare la necessità di percorsi di reinserimento e la creazione di occasioni per l’avvio di nuove attività imprenditoriali. Per favorire, in sostanza, l’occupazione.

“Lodevole e condivisibile – si legge in una nota stampa - l'intervento dell'esponente del nuovo governo regionale, con la volontà di rimettere al centro del dibattito lo stato di disagio in cui versano centinaia di famiglie di lavoratori ex Ittierre. Colgo l'assist fornito per puntualizzare che in realtà sono la maggioranza di ex lavoratori ad aver terminato il beneficio degli ammortizzatori sociali ordinari e in deroga, per cui non si può non concordare sulla necessità di percorrere qualsiasi soluzione che possa dare tutele sociali a chi involontariamente ha perduto il lavoro. Resta ancora più importante e lungimirante – prosegue Di Trocchio - restituire dignità ad un territorio largamente sofferente dal lato dell'occupazione, a seguito della caduta di una tra le più famose aziende tessili italiane, creando nuove opportunità utilizzando il know-how esistente, agevolando l'insediamento di nuove start-up e sostenendo quelle poche già in attività, come ad esempio l'ammirevole ed intraprendente ModaImpresa. Auguriamo – conclude - al nuovo governo regionale di raggiungere risultati più lusinghieri su questo versante rispetto a chi li ha preceduti”.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063 e invia ISCRIVIMI

Privacy Policy