Terremoto, Battista ai sindaci: “Chiudete le scuole”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il presidente della Provincia ha formulato la richiesta formale agli amministratori di Termoli, Campomarino, Guglionesi, Larino e Montenero di Bisaccia per quel che concerne le strutture di competenza di Palazzo Magno


CAMPOBASSO. Non solo opere viarie. Ci sono anche le suole sotto la lente della Provincia di Campobasso per le verifiche iniziate questa mattina a seguito della scossa di terremoto di magnitudo 5.1 che si è registrata ieri sera alle ore 20.19 con epicentro a Montecilfone.

E proprio per quel che concerne gli edifici scolastici, il presidente dell’ente Antonio Battista, sentiti i tecnici, ha formalmente chiesto in via precauzionale e temporanea, ai sindaci di Termoli, Campomarino, Guglionesi, Larino e Montenero di Bisaccia, la chiusura degli Istituti scolastici di competenza di Palazzo Magno.

Intanto proseguono le verifiche dei tecnici dell’ente di via Roma sui plessi scolastici e sulle opere viarie al fine di garantirne la sicurezza.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings