Terremoto, Tartaglione pronta a collaborare con le opposizioni: “Subito un piano straordinario”

Terremoto, Tartaglione pronta a collaborare con le opposizioni: “Subito un piano straordinario”

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La deputata di Forza Italia tende la mano ai Cinque Stelle per attuare nell’immediato il progetto di contenimento del rischio sismico lanciato dal governatore Donato Toma


ISERNIA. Gli eventi sismici delle ultime ore hanno spinto i nostri amministratori a muoversi rapidamente per consolidare le misure di sicurezza nella nostra regione, al di là di qualsiasi divisione politica. Parole di azione rapida e distensione vengono anche dalla parlamentare di Forza Italia Annaelsa Tartaglione che, in una nota stampa, esprime la sua preoccupazione per la situazione dei cittadini molisani e non solo conferma la necessità già espressa dal governatore Toma di attuare subito un piano straordinario di eventi per mettere in sicurezza la regione, ma apre anche alla collaborazione istituzionale con tutte le forze politiche e con il governo nazionale per raggiungere l’obiettivo.

“La notte più lunga per il Molise e per i molisani è per fortuna trascorsa senza gravi e particolari conseguenze, ma il sisma - che gli esperti hanno paragonato addirittura a quello terribile e tragico del 31 ottobre 2002 - ha costretto molti cittadini a dormire fuori casa e spinto tanti turisti ad abbandonare le località sulla costa. La situazione pare al momento sotto controllo, grazie allo sforzo compiuto dai sindaci della zona in stretta collaborazione con la Protezione civile regionale, le forze dell'ordine e i volontari presenti sul territorio. È presto per tracciare un bilancio esaustivo dei danni, in queste ore i tecnici sono al lavoro per effettuare verifiche più approfondite. Da parte mia, sostengo l'idea lanciata dal governatore Donato Toma di attuare subito un piano straordinario di interventi per mettere in piena sicurezza l'intera regione. Questa è una terra ad altissimo rischio sismico che necessita di nuove e più moderne infrastrutture e di un serio programma di ristrutturazione degli edifici vecchi e non a norma, per questo lavorerò in Parlamento per chiedere attenzione immediata e aiuti concreti da parte dell'attuale governo nazionale e sono ovviamente disposta a collaborare con la delegazione parlamentare molisana per raggiungere l'obiettivo” - così la Tartaglione.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy