Sicurezza stradale post sisma, stop ai mezzi pesanti e limiti di velocità stringenti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quattro le ordinanze emesse dalla Provincia di Campobasso. Interessate le Sp 73, 80 e 159 in agro dei comuni di Guardialfiera, Larino e Casacalenda


CAMPOBASSO. Tra i provvedimenti di sicurezza, legati agli eventi sismici degli ultimi giorni, rientrano in particolare quelli sulle strade. A seguito dei controlli eseguiti sulle principali arterie viarie e in previsione di nuovi sopralluoghi, la Provincia di Campobasso ha emesso così quattro ordinanze. Ad annunciarlo il presidente Antonio Battista.

La prima prevede il divieto di transito ai veicoli con portata superiore a 44 tonnellate sulla SP 73 in direzione – svincolo sovrastante la SS 647, in agro del comune di Guardialfiera, e limite di velocità a 30 km/h sull'opera viaria.

La seconda prevede, invece, divieto di transito a categorie di veicoli superiori a 7 tonnellate e mezzo sulla SP 80 – svincolo casa circondariale – sul ponte sovrastante la SS 647, in agro del comune di Larino, limite di velocità a 30 km/h sull’infrastruttura e restringimento della carreggiata del ponte su tutto il tratto al fine di ridurre le sollecitazioni sulle travi di bordo.

La terza ordinanza stabilisce altresì il divieto di transito ai veicoli con portata superiore a 44 tonnellate sulla SP 73 in direzione – ponte a 5 archi in muratura, in agro del comune di Guardialfiera, e limite di velocità a 30 km/h sull’infrastruttura.

La quarta ordinanza prevede, infine, la parzializzazione della sede stradale al transito sulla SP 159 nel tratto indicato con la chilometrica 3,00+500 e compreso tra la SS 647 Fondovalle del Biferno e l’abitato di Casacalenda.

 

 Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale