‘Bando periferie’, Battista a Roma per ‘salvare’ 18 milioni di euro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il sindaco di Campobasso, insieme a una delegazione di sindaci italiani, domani alla Commissione Bilancio della Camera, per discutere del Decreto Milleproroghe


CAMPOBASSO. Il sindaco di Campobasso Antonio Battista sarà domani a Roma, insieme ad una strettissima delegazione di altri sindaci italiani guidati dal presidente Anci Antonio Decaro, in Commissione Bilancio alla Camera, per discutere del Decreto Milleproroghe, e nella fattispecie della norma che congelerebbe i fondi stanziati per il 'Bando sulle Periferie'. Bando curato dell’assessorato all’Urbanistica di Palazzo San Giorgio, che fa capo al vicesindaco Bibiana Chierchia, che per Campobasso aveva previsto uno stanziamento di 18 milioni di euro.

Una presenza fondamentale, quella di Battista domani a Roma, che dimostra il grande interesse che l’amministrazione ha per un bando che ha il sapore della scommessa e che permetterà, se il Governo manterrà le promesse, la riqualificazione di quartieri ed aree periferiche, creando o ripristinando quel prezioso collante, sia urbanistico che sociale, con il centro di Campobasso.

I sindaci presenti all’incontro di domani avranno modo di mostrare tutta la loro preoccupazione nei confronti di un ‘taglio’ (che penalizzerebbe altre 95 province) che non permette di tutelare gli interessi dei cittadini, né di aumentare la qualità della vita di tutte quelle città che, come Campobasso, erano già pronte a decollare, con progetti concreti che trasformeranno il volto del capoluogo, rilanciando l’economia locale.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

 

Change privacy settings