Isernia, centro storico preda di deiezioni e parassiti: i cittadini invocano la videosorveglianza

Isernia, centro storico preda di deiezioni e parassiti: i cittadini invocano la videosorveglianza Isernia, centro storico preda di deiezioni e parassiti: i cittadini invocano la videosorveglianza
Watch the video

Isernia, centro storico preda di deiezioni e parassiti: i cittadini invocano la videosorveglianza

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ratti, indecenze, sporcizia e diversi problemi di ordine pubblico hanno portato all’esasperazione i residenti di vicolo Concezione, vicolo Pentri e vicolo Iannotta. GUARDA LA VIDEOINTERVISTA


ISERNIA. Lunedì pomeriggio. È un nutrito gruppo quello che attende il consigliere comunale Andrea Galasso, capogruppo di ‘Isernia migliore’, nei vicoli del centro storico di Isernia. Cittadini e residenti che chiedono a gran voce l’intervento delle istituzioni davanti alla situazione di degrado in cui ritengono versi il quartiere. Già lo scorso settembre la delegazione denunciò, tramite un esposto (protocollato in ottobre 2017), i fatti all’amministrazione, che ne prese atto e – come dichiarano gli stessi residenti – intensificò gli interventi di nettezza urbana. Ma non è bastato.Galasso centrostorico1

In soldoni, la denuncia riguarda i persistenti problemi di ordine pubblico, soprattutto nei weekend di ‘movida’ isernina. Nei giorni di venerdì, sabato e domenica la vivibilità del quartiere precipiterebbe ai minimi storici: “Sono sessant’anni che vivo qui e non ho mai visto una situazione del genere”, dichiara una signora anche in tono piuttosto preoccupato. “Il problema non è tanto la sporcizia – interviene un altro cittadino – quanto la nostra sicurezza, che viene costantemente minacciata. Nelle piazzette del centro storico, che dovrebbero essere delle piccole perle, e nei vicoli nel weekend diventa impossibile stare tranquilli. Sembra che hanno scambiato queste strade per un bagno a cielo aperto. E noi qui ci viviamo, non dovremmo preoccuparci di ubriaconi e gentaglia di questo genere”.Galasso centrostorico2

Non è quindi la situazione igienica che mette in allarme i residenti, che pure evidenziano il problema, riconoscendo però l’ottima presenza degli operatori dal lunedì al venerdì: viene richiesta a gran voce l’attuazione del piano di videosorveglianza, di cui già si è parlato in altre occasioni, per garantire una maggiore tranquillità e fornire un deterrente serio a comportamenti che mostrano una grave defezione di senso civico. La richiesta è giunta alle orecchie di Galasso, che ai nostri microfoni ha voluto segnalare la situazione lanciando un appello, senza alcuna polemica, all’amministrazione comunale affinché intervenga tempestivamente.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy