Pd Molise, costituita una ‘reggenza’ in sostituzione della segreteria regionale. Congresso entro dicembre

Pd Molise, costituita una ‘reggenza’ in sostituzione della segreteria regionale. Congresso entro dicembre

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La decisione dell’assemblea dopo le dimissioni irrevocabili della Fanelli e della sua squadra. Indicati quindi i delegati per le diverse federazioni



CAMPOBASSO. Costituito ufficialmente il ‘Coordinamento regionale del Partito Democratico’ che, come stabilito dall’Assemblea regionale del 16 giugno 2018, eserciterà il ruolo di “reggenza” del PD Molise in seguito alle dimissioni irrevocabili della Segretaria e della Segreteria regionale, successive alle elezioni politiche del 4 marzo 2018.


Il Coordinamento, pertanto, - si legge in una nota stampa - svolgerà tutte le funzioni proprie del Segretario, della Segreteria e della Direzione, resterà in carica l’Assemblea, il Presidente dell’Assemblea e il Tesoriere regionale. Cesserà poi il proprio mandato, straordinario e provvisorio, con l’entrata nell’esercizio delle proprie funzioni dei nuovi organi che saranno frutto dell’imminente congresso regionale del PD che, indicativamente, si terrà entro dicembre 2018.
Il Coordinamento regionale avvierà, inoltre, una nuova fase di ascolto con i circoli, gli iscritti e gli eletti, nella convinzione di poter così ritrovare le ragioni di un rapporto più stretto con i cittadini, gli elettori e il territorio.

Le tre Federazioni provinciali hanno indicato i seguenti delegati come loro rappresentanti all’interno del Coordinamento regionale in seguito ad apposite assemblee, aperte e partecipate, svolte nelle rispettive Federazioni: per la Federazione di Campobasso saranno Pietro Maio, Bibiana Chierchia, Francesco Di Tommaso, Giose Trivisonno e Pino Libertucci, Francesca Carnevale come uditrice;

per la Federazione di Isernia Franco Capone, Ovidio Bontempo, Stefano Buono, Luciano Sposato e Maria Teresa D’Achille;

la Federazione del Basso Molise, al momento, partirà con Pasquale Marcantonio, Alfredo Puntillo e Biagio Merandi.

A titolo consultivo faranno parte del Coordinamento i Presidenti della Provincia Antonio Battista (e sindaco di Campobasso) e Lorenzo Coia, il Sindaco di Termoli Angelo Sbrocca e i Consiglieri regionali del PD Vittorino Facciolla e Micaela Fanelli.

Il Coordinamento – prosegue la nota - ha ritenuto necessario affrontare, da subito, le situazioni che richiedono interventi di particolare urgenza, specie in riferimento all’emergenza del terremoto in Basso Molise, che richiede un’azione politica forte e immediata a tutti i livelli territoriali ed un sostegno concreto alle popolazioni in difficoltà; la situazione finanziaria del partito a livello regionale che richiede, in maniera puntuale e responsabile, il contributo dovuto di tutti gli eletti e i nominati del PD, come previsto dallo Statuto Nazionale.

Per quanto riguarda ancora l’emergenza del terremoto in Basso Molise, il Partito Democratico stigmatizza il comportamento dei Governi nazionale e regionale che finora non hanno ancora decretato, a distanza ormai di tempo, lo “Stato di emergenza”, né hanno adottato alcun provvedimento concreto a favore delle popolazioni colpite.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

 

Privacy Policy