Campobasso, tagli al trasporto pubblico: Gravina critica l’assessorato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Alla luce della riduzione delle corse urbane del capoluogo, il Movimento 5 Stelle torna ad evidenziare le problematiche legate alle politiche predisposte dall’ amministrazione Battista



CAMPOBASSO. A Palazzo San Giorgio si torna a discutere sulla mobilità nel capoluogo. A riaccendere i riflettori sull’annosa questione il consigliere comunale dei 5 stelle Roberto Gravina: “Sono passati troppi anni da quando questa giunta è in carica e sul tema del trasporto pubblico non è mai riuscita a fare nulla- ha spiegato Gravina nella conferenza tenutasi questa mattina nella sala Mancini - l’assessorato ci ha provato a risolvere i problemi, ma ci ha provato male. Le procedure messe in campo, infatti, sono bloccate per una serie di incongruenze, questi intoppi costringeranno l’amministrazione verso l’affidamento diretto all’attuale gestore”.

Altra situazione affrontata dal consigliere pentastellato è quella relativa alle riduzioni delle corse ordinarie annunciate dallo stesso assessore alla mobilità Francesco Di Bernardo . “ I paventati tagli che riguardano il trasporto pubblico in entrata e in uscita dal Terminal di Campobasso – sottolinea Gravina - purtroppo vedranno alla luce problematiche per tutti i pendolari. In un momento dove si dovrebbe investire nella mobilità, si taglieranno ulteriormente le corse. Il problema – conclude - ve lo posso garantire, è solo l’efficientamento del servizio e a farne le spese saranno sempre i cittadini”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings