Trasporto urbano, De Bernardo: “Corse autobus ridotte e licenziamenti in arrivo alla Seac”

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Da giovedì 13 settembre non ci saranno più corse urbane da e per il Terminal di Campobasso. Per l’assessore di Palazzo San Giorgio anche la Regione Molise dovrà accompagnare i lprocedimento di soppressione



CAMPOBASSO. Era stato annunciato da tempo ma adesso è diventato realtà. Il trasporto pubblico urbano subirà tagli notevoli con conseguente ricaduta sui pendolari, i quali, a partire da giovedì 13 settembre, non potranno più raggiungere il terminal con le abituali navette cittadine. A subire maggiormente le conseguenze della soppressione delle corse saranno gli studenti che a breve torneranno a frequentare le scuole de capoluogo. Molti di loro, provenienti dai paesi limitrofi, una volta scesi alla stazione dei pullman dovranno percorrere a piedi il tragitto che li conduce a scuola.

“L’amministrazione comunale – spiega l’assessore al ramo Francesco De Bernardo – ha fatto il possibile per scongiurare la soppressione delle corse, ma i due bandi destinati alla ricerca di nuovi gestori del trasporto pubblico sono stati impugnati. La responsabilità – ha poi sottolineato De Bernardo – è anche della Regione Molise la quale ha predisposto una riduzione dei servizi minimi tagliando, quindi, le risorse senza adoperare una riorganizzazione dei servizi stessi. La Regione aveva la responsabilità di rimodulare il piano del trasporto pubblico ma non lo ha fatto. Adesso la Regione deve sostenerci anche perché come amministrazione non abbiamo richiesto contributi importanti.
Diretto risultato della riduzione delle corse saranno anche i licenziamenti dei dipendenti della Seac in esubero. Sulla questione l’assessore non ha potuto che alzare le braccia affermando che “tali licenziamenti non sono altro che la logica conseguenza della situazione che si è verificata”

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings