‘Bando periferie’, 28 milioni per il Molise congelati: pressing di Battista sui parlamentari

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Alla riunione, che si è svolta a Palazzo San Giorgio, gli esponenti del M5s Federico e Ortis. L’appello del sindaco di Campobasso a tutelare gli interessi del capoluogo e di Isernia


CAMPOBASSO. Tutelare gli interessi del Molise e salvare 28 milioni di euro del ‘Bande periferie’, bloccati con un emendamento al Decreto Milleproroghe approvato in Senato. Con questo obiettivo il sindaco di Campobasso Antonio Battista ha incontrato oggi la delegazione parlamentare molisana, per chiedere l’impegno a modificare, nel passaggio alla Camera, il provvedimento. Che congela fondi già assegnati (19 milioni di euro per Campobasso e 9 per Isernia), destinati alla riqualificazione dei quartieri cittadini.

Presenti all’incontro, che si è svolto a palazzo San Giorgio, alla presenza anche di una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Isernia, i due parlamentari del M5s Antonio Federico e Fabrizio Ortis. Gli altri deputati e senatori già impegnati a Roma.

“L’incontro è andato bene, per quel che mi riguarda – il commento a caldo di Antonio Battista – abbiamo spiegato le nostre ragioni e le nostre motivazioni e abbiamo chiesto ai parlamentari presenti un impegno a darci una mano a salvaguardare gli interessi di Campobasso e Isernia, che sono poi interessi dell’intera regione. Ho registrato attenzione e interesse e ci siamo aggiornati a un altro incontro a breve termine”.

“Il problema dei finanziamenti è fondamentale – ha aggiunto il sindaco – abbiamo firmato un accordo e non è possibile fare una differenziazione tra i Comuni che hanno già i progetti e quelli che non ce li hanno. Così come non è possibile pensare di far slittare a tra due anni l’erogazione dei fondi”.

Battista ha poi parlato con la deputata di LeU Giuseppina Occhionero. “Non ha potuto partecipare alla riunione – ha spiegato  – perché impegnata in Commissione. Ma si è impegnata a sostenerci in questa battaglia”. Una battaglia che, con la ripresa dell’attività politica, approda ora in Parlamento.

C.S.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/

 

Change privacy settings