A Campobasso arriva ‘Tommy’: maggiore tutela dei parcheggi per diversamente abili

A Campobasso arriva ‘Tommy’: maggiore tutela dei parcheggi per diversamente abili

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’idea, lanciata da Roberto Gravina, è stata approvata dal Consiglio comunale di Campobasso


CAMPOBASSO. È largamente diffuso in città il malcostume di occupare abusivamente le zone stradali adibite al transito delle carrozzine nonché le aree di parcheggio riservate ai soggetti diversamente abili. L’impiego della polizia municipale, quand’anche tempestivo ed efficace, non sempre riesce a soddisfare pienamente le esigenze di controllo e sanzione di tali condotte.

“Per questo motivo – le parole dei consiglieri pentastellati - abbiamo proposto di dotare, per ogni stallo assegnato in concessione, un dispositivo denominato “Tommy”, omologato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e brevettato dalla società del gruppo Aci, la Aci Consult, che risulta già efficacemente impiegato da numerose Amministrazioni comunali per arginare condotte fortemente lesive del diritto alla libera circolazione delle persone diversamente abili”.

La mozione è stata approvata all’unanimità del Consiglio comunale. “Siamo soddisfatti per questa piccola conquista – concludono dal Movimento 5 Stelle- un piccolo passo di civiltà e rispetto per il prossimo, sempre attuale visti i recenti fatti di cronaca accaduti anche ieri nella città di Isernia”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063 e invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Privacy Policy