Nomine Corecom, parte la petizione social sulla trasparenza degli atti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Forche Caudine si fa promotore della richiesta di Bernardo Ruffo di 'sollecitare la Magistratura per una verifica’.


Sulla pagina Facebook dell’associazione Forche Caudine si parla delle nomine al Corecom, oggetto in questi giorni di una pioggia di critiche per l’assenza, in seno al Comitato, di alcun membro riconducibile, in qualità di giornalista e/o di esperto del settore, al mondo della comunicazione e dell’editoria.

Critiche cadute nel silenzio della maggioranza (tranne le voci di alcuni consiglieri regionali come Mena Calenda, Aida Romagnuolo e Nico Romagnuolo,  ma non specificamente riferite al Corecom, non si registrano al momento altre posizioni) ma soprattutto che non hanno generato alcun desiderio di spiegazione da parte del presidente del Consiglio regionale, Salvatore Micone, il quale ha avocato a sé il potere di nomina stante le scadenze dei termini e il rischio di incappare in una denuncia per abuso d’ufficio.

Forche Caudine lancia la petizione di Bernardo Ruffo, alla quale al momento hanno aderito una cinquantina di persone, chiedendo di ‘sollecitare la Magistratura per una verifica delle nomine al Corecom’.

L’Assostampa del Molise, il consigliere nazionale dell’Odg Cosimo Santimone e l’Ordine dei Giornalisti guidato da Pina Petta hanno espresso, in modi diversi, quello che è il vulnus derivante da tali nomine in seno al Comitato regionale per le Comunicazioni del Molise, nel quale – senza nulla togliere alle professionalità designate – non è rinvenibile alcun esperto del ‘mondo’ del quale ci si dovrebbe occupare.

Agli ex componenti del Corecom è stata preclusa la possibilità di ripresentare la propria candidatura, nonostante l’ottimo lavoro fatto e riconosciuto da chi, con questo settore, si confronta quotidianamente, per una mancata modifica della norma che ne regola il funzionamento.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale

Change privacy settings