Isernia, lavori nell’ex centro anziani: via libera al progetto definitivo da 155mila euro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lo ha stabilito la Giunta comunale per la realizzazione degli interventi di adeguamento all’interno della scuola di via Umbria destinata ad ospitare sette classi dell’Istituto ‘Giovanni XXIII’



ISERNIA. Ammonta a 155mila euro la somma necessaria per adeguare la struttura dell’ex centro anziani di via Umbria a Isernia destinata ad ospitare sette classi della scuola primaria dell’Istituto ‘Giovanni XXIII’. Nei giorni scorsi la Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo, che consentirà di eseguire i lavori necessari anche alla luce delle ispezioni eseguite dall’Asrem, dalle quali sono emerse diverse criticità.

Lavori di riqualificazione erano stati già previsti dall’ente di Palazzo San Francesco che, in un primo momento, aveva stanziato 80mila euro. Importo però non sufficiente, proprio a seguito del prescrizioni contenute nel verbale del sopralluogo che i tecnici dell’azienda sanitaria hanno eseguito lo scorso 13 settembre.

Nella delibera dell’esecutivo vengono elencati gli interventi previsti:
• realizzazione di un blocco servizi igienici, comprendente 12 wc per gli alunni e 2 wc per il personale; • cambio di destinazione d’uso di due bagni - al momento in disuso – in ripostigli , con rimozione degli impianti e ripristino delle finiture interne;
• realizzazione di un servizio per portatori di handicap;
• ripristino degli impianti all’interno dell’Aula 7;
• smontaggio della cucina e demolizione del relativo tramezzo, con conseguente ampliamento dell’Aula 6;
• ripristino della salubrità degli ambienti, eliminando le macchie di umidità e muffa presenti, mediante ritinteggiatura delle pareti previo trattamento con prodotti specifici antimuffa;
• rimozione dei pannelli in cartongesso esistenti, spicconatura dell’intonaco retrostante ammalorato, rifacimento dell’intonaco traspirante a base di calce idoneo a contrastare fenomeni di umidità di risalita;
• tinteggiatura di tutte le pareti interne, da terra a cielo.
• ampliamento delle finestre delle aule, mediante ampliamento verso il basso della bucatura e la posa in opera di nuovi infissi con telaio in PVC;
• sostituzione del portoncino di ingresso;
• demolizione sul Prospetto C della falda a sbalzo del tetto, in modo da dare maggiore luce naturale all’aula 4;
• sul prospetto principale sarà spicconata la fascia in basso dell’intonaco e sarà realizzato un nuovo intonaco previa stesa di idoneo primer, sulla restante parte superiore, saranno risarcite tutte le parti di prospetto ad oggi senza finitura. Infine sarà realizzata la pitturazione di tutto il prospetto;
• saranno inoltre realizzati piccoli lavori di manutenzione sulle pavimentazioni esterne, sulla rampa di ingresso e discendenti, sarà ripristinato il cornicione in c.a. faccia a vista, nei punti ad oggi ammalorati.

Con l’atto di Giunta è stato quindi dato mandato al dirigente del Terzo Settore di “procedere comunque, nelle more dell’aggiornamento del piano annuale e triennale, con i conseguenti adempimenti finalizzati all’appalto ed alla conseguente esecuzione dei lavori”.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Change privacy settings