“Facciamo scuola”, quattordici progetti finanziati dal Movimento 5 Stelle

“Facciamo scuola”, quattordici progetti finanziati dal Movimento 5 Stelle

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I ‘risparmi’ accumulati da Patrizia Manzo e Antonio Federico nel corso della passata legislatura serviranno a finanziare alcune idee innovative, altre di carattere sociale e persino la messa in sicurezza di una palestra


CAMPOBASSO. Centoquarantamila euro di ‘eccedenze’ in sostegno di 14 progetti che hanno un unico comune denominatore. La scuola. O meglio, le necessità che spesso restano ‘sospese’ pur essendo rilevanti.

I portavoce del Movimento 5 Stelle - nella passata legislatura a Palazzo D’Aimmo - Antonio Federico (che attualmente è deputato e questa mattina era impegnato a Roma, quindi ‘assente giustificato’) e Patrizia Manzo (che è ancora consigliere regionale e anche vicepresidente del Consiglio) hanno accantonato le ‘eccedenze’ dei loro emolumenti e hanno pensato di finanziare alcune scuole medie e superiori del Molise in una sorta di concorso dal titolo al quale hanno risposto in diciannove. Quattordici di questi 19 progetti sono stati votati, sulla piattaforma Rousseau naturalmente, e sono stati ritenuti meritevoli dei 10mila euro che serviranno a finanziarli.

Ma non finisce qui: i progetti che ora sono solo su carta verranno ‘seguiti’ fino alla completa realizzazione e raccontati sui social e sui canali del Movimento per ‘rendicontare’ le attività e anche le spese.

"Per noi è un grande onore poter dare un contributo per le scuole, che hanno accolto con idee davvero interessanti questa nostra iniziativa - ha detto Patrizia Manzo. - Continueremo a seguire i progetti e, in futuro, speriamo di poter replicare e di poter aprire, magari, anche alle scuole elementari. Sappiamo i problemi che gli istituti scolastici vivono quotidianamente e sappiamo che questo gesto è un piccolo segnale, un contributo, che può rendere possibili dei progetti davvero utili. La politica deve dare il buon esempio e noi stiamo dimostrando che si può lavorare bene anche con stipendi più bassi. Con questa iniziativa e con tante altre che faremo, restituiamo ai cittadini una parte dei loro soldi che, in questo modo, vengono utilizzati per cause nobili e per servizi davvero utili per tutti”.

5 stelle scuola 2

I progetti che saranno realizzati ‘coprono’ tutta la regione.

Il progetto, destinato agli alunni della Scuola Secondaria di primo grado “Gabriele D'Annunzio” di Sesto Campano , si basa un’idea innovativa per l’arricchimento delle competenze nella lingua straniera. Ad Isernia, il progetto dell’Istituto Comprensivo Statale “San Giovanni Bosco” ‘guarda’ ai soggetti autistici e ad un indispensabile percorso di inclusione e integrazione. All’Istituto Comprensivo “Colozza” di Campobasso il progetto ‘TECHcomuniTEACH’ contribuirà alla costruzione di un contesto educativo capace dio accogliere ogni alunno con difficoltà/disabilità nella sua originalità.

‘I profumi delle piante officinali’ invece è il titolo del progetto finanziato all’Istituto Istruzione Superiore di Larino: l'idea è quella di coltivare le erbe officinali e di estrarne essenze profumate con la conseguente formazione di un gruppo di operatori che si occuperanno della messa a dimora di alcune specie vegetali più rappresentative da cui estrarre le essenze. L’Istituto Tecnico per il Settore Tecnologico “G.Marconi” di Campobasso, invece, ripercorrerà la strada dello scienziato Nicola Tesla il cui studio ha affascinato gli studenti. Si sperimenterà la possibilità di trasporto di energia senza fili, l'interazione di campi elettromagnetici con l'ambiente esterno sino ad arrivare alla realizzazione della “bobina di Tesla”.

Privacy Policy