Abusivismo e la satira di Crozza sul Molise che non esiste: “Per il catasto di Campobasso non è una battuta”

Abusivismo e la satira di Crozza sul Molise che non esiste: “Per il catasto di Campobasso non è una battuta” Abusivismo e la satira di Crozza sul Molise che non esiste: “Per il catasto di Campobasso non è una battuta”
Watch the video

Abusivismo e la satira di Crozza sul Molise che non esiste: “Per il catasto di Campobasso non è una battuta”

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I dati diffusi sul fenomeno, per cui in regione addirittura 71 edifici su 100 sarebbero abusivi, finiscono nella trasmissione ‘Che fuori tempo che fa’. GUARDA IL VIDEO


 

CAMPOBASSO/ISERNIA. Il dato sull’abusivismo edilizio in Italia, rimbalzato su tutte le cronache nazionali all’indomani della tragedia di Casteldaccia, ‘assegna’ al Molise la maglia nera nel settore, peggio di Campania e Calabria, sulla base di una ricerca Istat relativa al 2015.

In base allo studio, in regione addirittura 71 edifici su 100 sarebbero abusivi. Un valore che non è sfuggito alla satira di Maurizio Crozza, nel corso della trasmissione ‘Che fuori tempo che fa’ condotta da Fabio Fazio.

Da assist per il noto comico il ‘tormentone’ del Molise non esiste. “Per il catasto di Campobasso – afferma – non è una battuta. Per il catasto molisano in Molise abitano solo quelli del catasto”.

 

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale 

Privacy Policy